Donazione del sangue e tumore

21 novembre 2014

Donazione del sangue e tumore




15 novembre 2014

Donazione del sangue e tumore

Gentile Dottore,

mi chiedevo se una persona ignora di essere affetta da un qualsiasi tumore possa donare il sangue presso i centri AVIS senza vedersi diagnosticato il problema in seguito all'esame del sangue donato. Se così fosse, le cellule tumorali potrebbero diffondersi nell'organismo del ricevente?

Grazie,
Lorenzo

Risposta del 21 novembre 2014

Risposta a cura di:
Dott.ssa MARIA LETIZIA PRIMO


gentile paziente al momento della donazione di sangue vengono effettuati esami di routine che non comprendono markers tumorali ma servono ad appurare che il donatore non presenti infezioni trasmissibili. Riguardo ad eventuali cellule tumorali nel sangue dovrebbe essere appunto presente una patologia tumorale nel sangue che difficilmente resta asintomatica e comunque sarebbero cellule debellate dall'ospite
buona giornata

Dott. Ssa Maria Letizia Primo
Specialista attività privata
Specialista in Medicina legale
Specialista in Psichiatria
Specialista in Scienza dell'alimentazione
Torino (TO)

Ultime risposte di Tumori


Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube