Emorroidi iii grado

27 marzo 2007

Emorroidi iii grado




19 marzo 2007

Emorroidi iii grado

Sono una ragazza di 24 anni e soffro da diversi anni di emorroidi di III grado che prolassano al momento della defecazione e che devo riposizionare manualmente. Non ho perdita di sangue, solo alcune "crisi" un paio di volte l'anno che mi provocano forte dolore, difficoltà al momento della defecazione e del riposizionamento manuale. Vorrei sapere se l'unica soluzione è l'intervento chirurgico e, in caso di risposta affermativa, vorrei sapere se a questo grado sarebbe più indicato e risolutivo l'intervento tradizionale rispetto al metodo Longo. Da molte testimonianze il metodo Longo sembra essere più efficace per gradi più lievi della malattia emorroidaria (I e II) rispetto al mio. Grazie.

Risposta del 27 marzo 2007

Risposta a cura di:
Dott. ANGELO ROCCO SPARAGNA


Visto il prolasso ed i disturbi che riferisce, l'intervento chirurgico è indicato. Consiglio l'intervento di Longo che risulta più efficace nella risoluzione del prolasso.

Dott. Angelo Rocco Sparagna
Medico Ospedaliero
Specialista in Chirurgia generale

Ultime risposte di Cuore circolazione e malattie del sangue




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa