Endometriosi

20 ottobre 2013

Endometriosi


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter


14 ottobre 2013

Endometriosi

Gentili Dottori, mi rivolgo a voi per dei chiarimenti in merito all'esito della visita ginecologica che ho effettuato qualche giorno fa, che mi ha letteralmente demoralizzata.
Premetto che ho 39 anni, per circa 15 anni ho assunto la pillola concezionale che ho messo da circa 5. Ho un ciclo mestruale regolare e un'ovulazione "dolorante" da sempre.
Mi sono recata alla visita sostanzialmente per due motivi: il primo perchè da circa due anni ho dei dolori mestruali può forti degli anni passati. Questo dolore compare quasi esclusivamente il giorno prima - due giorni prima (lieve) e il primo giorno delle mestruazioni (responsivo allo spidifen - infatti poi non si presentano quasi più). Il secondo motivo perchè mi piacerebbe intraprendere una gravidanza.
Il dottore dove mi sono recata, tanto per "rincuorarmi" ha fortemente sottolineato il fatto che la mia età è un "problema". . . e che devo muovermi perchè ci vuole un anno prima di capire se una coppia è sterile (prima mazzata).
Mi sono stati effettuati il pap test, la visita ginecologica, l'ecografia transvaginale e l'ecografia transaddominale.
Durante la visita mi ha detto che ho l'utero retroverso e durante l'ecografia che ho un inizio di endometriosi.
Riporto il referto:
1 - Visita ginecologia: genitali esterni regolari; speculum: portio epitelizzata, piccolo ectropion periorifiziale. Corpo uterino retroverso mobile non dolente, lievemente dolente il Douglas; sedi annessiali apparentemente libere.
2 - Ecografie: corpo uterino mobile retroflesso delle dimensioni di 71x42 mm con piccolo fibroma fundico di 18x16 mm; endometrio secretivo dello spessore massimo di 12mm. Ovaio destro regolare di 29x21 mm; ovaio sinistro prolassato nel Douglas di 33x20mm. Non versamento, non masse.
Conclusioni: dismenorrea in età fertile. Controllo tra 6-9 mesi (perchè ha dato per assodato che non riuscirò a concepire prima). . .
L'endometriosi nel referto non c'è. . . Ma ciò mi fa comunque preoccupare moltissimo (oltre all’utero retroverso…)
Qua

Risposta del 20 ottobre 2013

Risposta a cura di:
Dott. SANDRO CAMMELLI


non mi è possibile esprimere alcun parere sulla visita di un collega per cui non è in questa sede che potrò consigliarla. . . . . ed in ogni caso provi con rapporti liberi qualche mese. . . .

Dott. sandro cammelli
Specialista attività privata
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Piantedo (SO)

Ultime risposte di Salute femminile

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa