Ernia inguinale recidiva

17 febbraio 2006

Ernia inguinale recidiva




14 febbraio 2006

Ernia inguinale recidiva

già operato di ernia inguinale bilaterale ora dietro visita medica mi è stata riscontrata una piccola recidiva intracanalare a dx da trattare con plug in anestesia locale. Io vorrei aspettare anche perchè mi è stato detto che l'intervento su rete è più difficile e può dare problemi all'intestino o ai testicoli. Grazie per la disponibilità a chiarirmi questo dubbio.

Risposta del 17 febbraio 2006

Risposta a cura di:
Dott. LUCIO PISCITELLI


Il trattamento di una recidiva erniaria purtroppo non può che essere chirurgico e l'attesa non mi sembra un approccio ragionevole, anche in considerazione della sua giovane età, poichè l'ernia tenderà inevitabilmente ad aumentare di dimensioni, lasciandola per di più esposto al rischio di strozzamento. Anche se è innegabile che un intervento per recidiva su rete richiede una maggiore esperienza, dal tipo di metodica molto specifico che Le è stato proposto, mi sembra di capire che si è rivolto ad un Chirurgo esperto della problematica.

Dott. Lucio Piscitelli
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
Specialista in Chirurgia generale
Specialista in Chirurgia vascolare, angiologia
NAPOLI (NA)

Ultime risposte di Cuore circolazione e malattie del sangue


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube