Ernia inguinale recidiva?

07 settembre 2004

Ernia inguinale recidiva?




Domanda del 28 luglio 2004

Ernia inguinale recidiva?


Mi sono operato circa 3 anni fa di ernia inguinale dx. L'intervento fu eseguito in tecnica moderna con rete di protezione. Da circa 3 mesi, forse a seguito di eccessivo sforzo ginnico, avverto bruciore e fastidioso senso di pressione sulla zona, senza però riscontrare alcun evidente gonfiore o tumefazione. Il mio medico di base dice che può essere un ritorno dell'ernia, ma la rete non dovrebbe garantire da recidive? Cosa posso fare?
Risposta del 07 settembre 2004

Risposta di DAVID ALESSIO MERLINI


La rete non debella completamente le recidive di ernia ma le riduce ad una percentuale motlo inferiore ai pregressi interventi.
Una visita da un Chirurgo Generale dovrebbe evidenziare se si tratta di una recidiva.

Dott. David Alessio Merlini
Medico Ospedaliero
RHO (MI)



Il profilo di DAVID ALESSIO MERLINI
Clicca qui per inviare una domanda

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio


Ultime risposte di Cuore circolazione e malattie del sangue



Potrebbe interessarti
Aritmie. Cosa sono e come riconoscerle
Cuore circolazione e malattie del sangue
18 luglio 2018
Notizie e aggiornamenti
Aritmie. Cosa sono e come riconoscerle
Integratori efficaci nella riduzione del colesterolo
Cuore circolazione e malattie del sangue
27 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Integratori efficaci nella riduzione del colesterolo
Infarto. Riconoscerlo nelle donne
Cuore circolazione e malattie del sangue
13 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Infarto. Riconoscerlo nelle donne