Gonorrea

20 ottobre 2018

Gonorrea




30 giugno 2018

Gonorrea

Il mio attuale compagno (stiamo insieme da aprile) nel mese di giugno ha manifestato perdite dal pene. L'urologo gli ha diagnosticato la gonorrea pur non avendogli fatto il tampone. Il suo ultimo rapporto a rischio risale a marzo 2018, mentre il mio risale a novembre 2017. Lui afferma che gliela abbia trasmessa io. . . E possibile dopo 8 mesi?

Risposta del 20 ottobre 2018

Risposta a cura di:
Dott. GIOVANNI BERETTA


Gentile lettrice,

per confermare una diagnosi così precisa si deve fare sempre un tampone delle secrezioni uretrali osservate prima di iniziare un'antibioticoterapia.

Purtroppo situazioni cliniche complesse, come quella del suo compagno, richiedono sempre un primo passo decisivo e fondamentale, cioè una visita clinica diretta; senza questa noi, da questa postazione, nulla le possiamo dire di preciso e mirato.

Si ricordi poi che sempre la visita medica specialistica rappresenta il solo strumento valido per poterle dare un’indicazione diagnostica mirata e poi eventualmente una prospettiva terapeutica corretta e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.

Dott. Giovanni Beretta
Specialista attività privata
Specialista in Urologia
Specialista in Andrologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Salute maschile

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube