Presenza di sangue

23 febbraio 2006

Presenza di sangue




19 febbraio 2006

Presenza di sangue

Salve, ho 21 anni e vorrei chiedere un consiglio in merito ad un problema che al momento si è presentato solo 3 volte (distinte, non consecutive) lo scorso mese e che consiste nella presenza di sangue nello sperma (non successiva a traumi). Mi chiedo se è necessaria comunque una visita urologica o se posso evitarla nel caso in cui il problema non si dovesse ripresentare. In attesa di una risposta vi porgo i miei cordiali saluti.

Risposta del 23 febbraio 2006

Risposta a cura di:
Dott. GIOVANNI BERETTA


La presenza di sangue nel liquido seminale (chiamata anche emospermia), anche se spesso non presenta, soprattutto nel giovane, una causa specifica importante, richiede sempre una attenta monitorizzazione con una ecografia completa delle vie uro- seminali, una valuatzione colturale sulle urine e sul liquido seminale. Con queste indagini le consiglio di consultare un urologo od un andrologo. Cordiali saluti.

Dott. Giovanni Beretta
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Andrologia
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Specialista in Urologia
MILANO (MI)

Ultime risposte di Salute maschile


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube