Ritardo ciclo mestruale

30 giugno 2013

Ritardo ciclo mestruale




28 giugno 2013

Ritardo ciclo mestruale

Buongiorno. Ho un ritardo di 11 giorni. Il mio ciclo ha una cadenza regolare di circa 30 giorni più o meno.  Non ho ancora fatto il test di gravidanza. Vorrei sapere se però questo ritardo, gravidanza esclusa, può essere dipeso da: - stress (nella sessione di esami estiva all'universitá sono sempre molto stressata) - alimentazione dove si prediligono le proteine ai carboidrati- una dieta fai da te che mi ha portato a perdere da Aprile 2012 circa 25 kg (ora peso 54-55 kg per 165 cm di altezza) - uso eccessivo di lassativi. Tutto ciò può aver influenzato il mio ciclo mestruale portandolo a ritardare? In attesa di risposta ringrazio anticipatamente e porgo i miei più distinti saluti.

Ps:
Vorrei aggiungere che:
La mia temperatura corporea si aggira sempre intorno ai 35º. La mia pressione è sempre intorno a 80-85 di massimo e 55-60 di minima. Non ho avuto perdite rosacee in questo ultimo mese. Non ho ne nausee ne seno gonfio e dolorante. Ho avuto perdite biancastre dense ma non so se è importante rilevarle in quanto le ho ogni mese.

Risposta del 28 giugno 2013

Risposta a cura di:
Dott.ssa MARIA LETIZIA PRIMO


gentile paziente tutte le motivazioni da lei associate al suo ritardo possono essere valide ma direi che è consigliabile nel dubbio effettuare un test di gravidanza anche per rassicurarla velocemente in merito
buona giornata

Dott. Ssa Maria Letizia Primo
Specialista attività privata
Specialista in Medicina legale
Specialista in Psichiatria
Specialista in Scienza dell'alimentazione
Torino (TO)
Risposta del 28 giugno 2013

Risposta a cura di:
Dott. PIERANGELO TRUSSO


Buonasera, tutte le condizioni che ha elencato prese singolarmente possono determinare un'alterazione del ciclo con comparsa di oligomenorrea, per cui escludendo la gravidanza ed escludendo un riscontro ecografico di ovaio micropolicistico, il problema può essere risolto correggendo le sue abitudini di vita ed alimentari.
Cordialità.

Dott. Pierangelo Trusso
Medico Ospedaliero
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Imola (BO)
Risposta del 28 giugno 2013

Risposta a cura di:
Dott. SANDRO CAMMELLI


ma più semplice ed immediato di un test di gravidanza cosa c'è? solo DOPO si potrà discutere!

Dott. sandro cammelli
Specialista attività privata
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Piantedo (SO)
Risposta del 29 giugno 2013

Risposta a cura di:
Dott.ssa DANIELA PELOTTI


se non sei incinta la causa della tua irregolarità del ciclo mestruale è uno stato infiammatorio delle ovaia causato dal glutine per cui elimina dalla tua dieta il glutine e avrai un ciclo regolare, infatti le perdite bianche sono una vaginosi batterica da colite e sicuramente hai una gluten sensitivity, per capire meglio cerca in internet glutine e irregolarità del ciclo mestruale.

Dott. Ssa Daniela Pelotti
Specialista attività privata
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Molinella (BO)
Risposta del 30 giugno 2013

Risposta a cura di:
Dott.ssa ERMENEGILDA BELLUCCI SESSA


Gentile utente, sono moltissime le cause che possono determinare un'alterazione del ritmo mestruale; è ovvio che in una giovane donna che abbia attività sessuale la prima cosa da escludere è una gravidanza con l'opportuno test, vanno poi escluse cause organiche (ad esempio un follicolo persistente o un corpo luteo cistico) con l'ecografia, quindi si giunge alla conclusione che si tratta di alterazione funzionale; in base alla valutazione del quadro clinico completo si decide come procedere oltre. Cordiali saluti
E. Bellucci Sessa

Dott. Ssa Ermenegilda Bellucci Sessa
Specialista attività privata
Medicina Territoriale
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Napoli (NA)

Ultime risposte di Salute femminile

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa