Severa insufficienza mitralica da prolasso

02 aprile 2019

Severa insufficienza mitralica da prolasso





05 giugno 2018

Severa insufficienza mitralica da prolasso

Mio papà 79anni è stato a fare l'esame ecocardiografico transtoracico dopo essere stato dimesso dall'ospedale (ha fatto 15gg x crisi respiratoria ec forte fumatore enfisema doppio e scompenso cardiaco) Il risultato è:
Severa insufficienza mitralica da prolasso del lembo poateriore con rottura di cirda sevondaria. Ventriloco sx lievemente dilatato con normale funzione sistolica globale. Severa dilatazione atriale sx. Aortosclerosi con liev insuf aortica. Lieve dilataziine dell'aorts ascendente al tratto tubulare. Lieve insuf tricuspidalica. Normale pressiine sistolica polmonare non congestione venosa centrale. Tendenzialm bradicardico nega dispnea da sforzo o sincopi.
Verrà chiamato piu avanti per eseguire visita cardiologica per miglior definizione del quadro cardiologico al fine di definire il successivo iter.

Dovrà essere operato? Dovrà cambiare la valvola? La rottura di corda tendibea secondaria cosa significa è una cosa grave?

Risposta del 02 aprile 2019

Risposta a cura di:
Dott. LEONARDO DI ASCENZO


L'indicazione è la correzione chirurgica del vizio valvolare.
Probabilmente gli ultimi episodi interpretati come insufficienza respiratoria erano episodi di edema polmonare acuto legato al problema valvolare.
La terapia medica non può bastare.

Dott. Leonardo Di Ascenzo
Medico Ospedaliero
Specialista in Cardiologia
San Donà di Piave (VE)

Ultime risposte di Cuore circolazione e malattie del sangue

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio


Vedi anche:


Ultimi articoli