Sintomi extraesofagei dell'esofagite

08 settembre 2004

Sintomi extraesofagei dell'esofagite




04 settembre 2004

Sintomi extraesofagei dell'esofagite

Sono un ragazzo di 32 anni; nel Novembre 2003 mi è stata diagnosticata una lieve esofagite da reflusso tramite endoscopia. Ho fatto una cura con Lanzoprazolo e i sintomi sono spariti. A distanza di quasi un anno sono tornati i sintomi classici ma questa volta associati a dolore toracico molto più intenso e ampiamente diffuso nonchè problemi respiratori costanti. Ho avuto anche una crisi asmatica. Non ho bruciore epigastrico. Questa difficoltà respiratoria puo essere correlata all'esofagite? E un blefarospasmo? Grazie

Risposta del 07 settembre 2004

Risposta a cura di:
Prof. ANTONIO IANNETTI


Vedo una discrepanza tra l'età sulla scheda e quella che lei dichiara. Comunque, ritengo che è prematuro ripetere la gastroscopia. Esegua anche un controllo presso un Otorinolaringoiatra e curi, con gli inibitori di pompa, la sua Esofagite. Il blefarospasmo indicherebbe, ma lo dico senza averla visitata, uno stato di ansietà e sress che andrebbe trattato in maniera opportuna, farmacologica o non, e che non ritengo abbia stretta correlazione con la sua malattia da reflusso.

Prof. Antonio Iannetti
Universitario
ROMA (RM)

Risposta del 08 settembre 2004

Risposta a cura di:
Dott. MASSIMO VINCENZI


I disturbi respiratori possono essere connessi con il reflusso per cui è necessaria una terapia continuativa. Il blefarospasmo è indipendente

Dott. Massimo Vincenzi
Casa di cura privata
Specialista attività privata

Ultime risposte di Stomaco e intestino

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa