Spotting?

26 aprile 2006

Spotting?


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter


23 aprile 2006

Spotting?

Salve dottore ho 30 anni, nel giro di pochi mesi cioè sia in agosto che in questo mese mi è venuto lo spotting. mi devo preoccupare?Devo fare quanto prima una visita ginecologica?Con quali esami necessari? Grazie e aspetto sue notizie

Risposta del 26 aprile 2006

Risposta a cura di:
Dott.ssa MARINA CORSO


Gentile signora,
Il termine spotting è derivato dall’inglese (to spot: macchiare) e indica le piccole perdite di sangue che possono comparire durante il mese, fra una mestruazione e l'altra. Oltre che nei cicli naturali, lo spotting può comparire in circa il dieci per cento delle donne nel primo mese di assunzione della pillola contraccettiva, del cerotto contraccettivo o dell’anello vaginale contraccettivo. In questo caso, il fenomeno può dipendere da tre cause principali: dosaggio di estrogeni troppo basso rispetto al proprio biotipo ormonale; assunzione irregolare; transito intestinale eccessivamente veloce, provocato da un uso eccessivo di lassativi. Se persistente, può indicare un ridotto assorbimento degli ormoni contenuti nella pillola, nel cerotto o nell’anello vaginale, e quindi una ridotta efficacia contraccettiva. Se il disturbo si dovesse ripetere le consiglio di recarsi dal ginecologo per una visita ; sarà lui a programmarle se necessario degli accertamenti. Un cordiale saluto

Dott. Ssa Marina Corso
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Specialista in Ginecologia e ostetricia
MILANO (MI)

Ultime risposte di Salute femminile

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa