Tonsille cerebellari

08 maggio 2006

Tonsille cerebellari




05 maggio 2006

Tonsille cerebellari

Buongiorno dottore, ho 36 anni, in seguito ad un forte attacco di emicarania con aura di cui soffro da circa 20 anni ed ad un ricovero al pronto soccorso, mi è stata prescritta risonanza magnetica che ha evidenziato un " affacciamento delle tonsille cerebellari nel forame occipitale" escludendo una sindrome di Arnold-Chiari. Volevo gentilmente chiederle cosa comporta tale affacciamento e se puo' essere responsabile dei dolori a tutte le articolazioni del corpo di cui -da circa 1 anno a fasi alterne- soffro, accompagnati da parestesia più evidente alla mano sinistra e da desiderio di urinare molto sovente. (tali dolori sembrano coinvolgere anche i tendini, in sintesi dolori molto simili a quelli che comporta un attacco di febbre molto alta) Grazie

Risposta del 08 maggio 2006

Risposta a cura di:
Dott. GIOVANNI MIGLIACCIO


E' ben difficile dire in cosa consiste tale "affacciamento delle tonsille cerebellari" senza visionare le immagini. Se esse sono "scivolate nel forame" sarà opportuno valutare la loro pericolosità di erniare all'interno del forame con conseguenze a lungo andare anche pericolose. Non si allarmi poichè, in assenza di sintomatologia (l'emicrania non c'entra con le tonsille cerebellari) specifica tale evenienza non penso si possa presentare in modo acuto. Comunque consulti un neurochirurgo che Le saprà dire il modo più corretto di agire.
Mi faccia sapere
Cordialmente

Dott. Giovanni Migliaccio
Medico Ospedaliero
Specialista in Neurochirurgia
MILANO (MI)

Ultime risposte di Mente e cervello

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa