Trombocitopenia

13 giugno 2014

Trombocitopenia




11 giugno 2014

Trombocitopenia

Mi chiamo Anna vivo ad Essen Germania.
Buongiorno Dottore, il mio problema.
Mia figlia 13 anni qualche mese fa se fatta il vaccino per le zecche, va in gita Foresta Nera, tornata manifestava amatomi sul corpo piccole bollicine sangue per il naso niente di esagerato, ho aspettato portata dalla Pedriata me la manda in ospedale e li le trovano i trombociti a novemila, con le flebo salgono a diciottomila nell'arco di due giorni. . Sabato erano diciottomila, dopo 4 giorni prelievo sangue sono scesi a dodicimila, adesso i medici mi dicono di riportarla fra 8 giorni per nuovo prelievo e se esce cattivo, le faranno esame del midollo, ma le pare giusto aspettare tutti questi giorni, io ho ansia, lei gentilmente che mi consiglia io credo che i medici tedeschi sono superficiali al problema. . . Al di sotto dei diecimila se la sono tenuti in ospedale e se calano ancora nel giro di una settimana?
Vorrei un parere di un ematologo italiano
Con Affetto
Anna

Risposta del 13 giugno 2014

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Non credo che i suoi medici tedeschi siano superficiali. E corretto eseguire l'esame del midollo, dopo il quale, se crede, potrà chiedere il parere di un ematologo milanese. Mi faccia sapere l'esito dell'esame del midollo.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Cuore circolazione e malattie del sangue


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube