Trombosi vena profonda

26 luglio 2014

Trombosi vena profonda




25 luglio 2014

Trombosi vena profonda

Buongiorno, io ho una Trombosi alla vena profonda iniziata nel polpaccio sinistro. Sono in cura sotto wafarin da fine febbraio e ieri sono andato a fare un ecodoppler per vedere com'è la situazione. È stato detto appunto che il trombo è salito nelle vene appena sotto il ginocchio, che si intravede una ricanalizzazione e che ha oggi è di 6 mm.
La mia domanda è questa: sono sotto cura e quindi sono tranquillo che la malattia non degeneri ma mi dovrei preoccupare del fatto che man mano il trombo abbia risalito dal polpaccio al ginocchio? Grazie mille

Risposta del 26 luglio 2014

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Probabilmente no. Prima il trombo era compatto e il sangue che risale nella vena lo ha spostato. Ora è canalizzato, il sangue lo attraversa e quindi la spinta è molto inferiore e non dovrebbe più muoversi.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Cuore circolazione e malattie del sangue


Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube