Visita per ragade anale

14 aprile 2008

Visita per ragade anale




10 aprile 2008

Visita per ragade anale

Salve, mi sono già rivolta a Voi due anni fa dopo aver notato una perdita di sangue in seguito alla defecazione. Mi diceste che poteva trattarsi di una ragade anale, e quindi mi recai dal mio medico per avere una cura. Mi prescrisse la pomata Antrolin, ma purtroppo la ragade non è mai guarita! Quando la usavo avvertivo un miglioramento, ma una volta smessa l'applicazione della pomata il dolore tornava forte come prima. Essendo passati due anni, vorrei fare una visita specifica, non avendone fatta nessuna fino ad ora. Che tipo di visita dovrei fare? Vi ringrazio anticipatamente per la risposta che spero mi fornirete e anche per la Vostra disponibilità e professionalità. Cordiali saluti. C.

Risposta del 13 aprile 2008

Risposta a cura di:
Dott. LUCIO PISCITELLI


Intanto la diagnosi va precisata con certezza. Ove confermata, la terapia richiede in una prima fase provvedimenti di tipo farmacologico generale e topico (applicazioni locali di creme e dilatatori), nonchè opportuni provvedimenti dietetici. L'inefficacia di questa impostazione terapeutica impone il trattamento chirurgico.
La patologia anorettale rientra nelle competenze del chirurgo generale o del coloproctologo.
http://xoomer. Alice. It/luciopiscitelli/Home. Html

Dott. Lucio Piscitelli
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
Specialista in Chirurgia generale
Specialista in Chirurgia vascolare, angiologia
NAPOLI (NA)

Risposta del 14 aprile 2008

Risposta a cura di:
Dott. LEONARDO LEONE


visita proctologica,
Cordiali saluti

Dott. Leonardo Leone
Medico Ospedaliero
Specialista in Chirurgia generale
ROMA (RM)

Ultime risposte di Cuore circolazione e malattie del sangue




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa