Pressione alta: solo un iperteso su 5 segue la terapia

06 aprile 2017
Aggiornamenti e focus

Pressione alta: solo un iperteso su 5 segue la terapia



Solo un paziente su cinque assume le terapie per l'ipertensione secondo le indicazioni del medico, mentre uno su 5 non ne assume affatto, nonostante le prescrizioni. Sono questi i dati emersi da uno studio recentemente pubblicato sulla rivista Hypertension dal gruppo di ricerca guidato da Peter Blankestijn, professore di nefrologia e ipertensione allo University medical center di Utrecht, in Olanda.

«Lo scopo della nostra ricerca non aveva nulla a che fare con l'aderenza alla terapia» spiega l'autore, che assieme ai colleghi ha portato a termine lo studio per confrontare l'efficacia di due diversi trattamenti per l'ipertensione: la terapia farmacologica e la cosiddetta denervazione renale. «La denervazione renale è un intervento nel quale, attraverso onde radio, vengono interrotti alcuni collegamenti nervosi tra cervello e reni, per ridurre l'ipertensione resistente, quella che risponde male al trattamento basato sui soli farmaci» dice Blankestijnche nello studio ha coinvolto 139 pazienti: 95 sottoposti a denervazione e 44 a terapia farmacologica. Al termine dello studio non sono emerse particolari differenze nella riduzione della pressione sanguigna tra i due gruppi, ma è stato osservato un problema importante di aderenza alla terapia.

«Molti casi di ipertensione resistente sono in realtà casi di mancata aderenza alla terapia, che rendono difficile per il medico arrivare a una diagnosi corretta» afferma l'autore, che poi aggiunge: «Seguire le prescrizioni del medico potrebbe riportare i valori di pressione nella norma nella maggior parte delle persone ipertese, senza il bisogno di sottoporsi a interventi più pesanti e costosi». Come ricordano in conclusione gli autori, le opzioni di trattamento farmacologico oggi non mancano: per qualunque problema o dubbio sulla terapia prescritta la cosa migliore da fare è parlare con il proprio medico che saprà trovare la soluzione più adatta al caso specifico.

Fonte: Hypertension. 2017. doi: 10.1161/HYPERTENSIONAHA.116.08818

Tags:

In evidenza:

Salute oggi:

...e inoltre su Dica33:

Ultimi articoli
L'attività fisica quotidiana dopo un impianto di defibrillatore
Cuore circolazione e malattie del sangue
29 settembre 2021
Notizie e aggiornamenti
L'attività fisica quotidiana dopo un impianto di defibrillatore
Aumento dei fumatori: allarme giovani, dipendenza prima dei 25 anni
Cuore circolazione e malattie del sangue
09 giugno 2021
Notizie e aggiornamenti
Aumento dei fumatori: allarme giovani, dipendenza prima dei 25 anni
Defibrillatori: saranno in tutti i luoghi pubblici
Cuore circolazione e malattie del sangue
03 giugno 2021
Notizie e aggiornamenti
Defibrillatori: saranno in tutti i luoghi pubblici