Difetti ortodontici: tipi di morso e problemi se trascurati

18 marzo 2019

News

Difetti ortodontici: tipi di morso e problemi se trascurati



La cura della chiusura dei denti è argomento assai importante poiché consente al bimbo di avere una dentatura funzionante e in ordine; questo è un prerequisito essenziale per avere una bocca sana per il resto della vita.

Difetti Ortodontici durante l’infanzia


In questo ambito esiste un atteggiamento assai vario: da un lato genitori attenti enfatizzano problemi che, in realtà sono di modesta entità, mentre, bisogna confessarlo, molti colleghi sono iper-interventisti. È però vero che trascurare problemi in età infantile può generare quadri patologici ben più seri in età adolescenziale.

Pertanto, un'attenta valutazione dovrebbe essere fatta intorno ai quattro anni per individuare perlopiù fattori di rischio come il succhiamento eccessivo del "ciuccio o delle dita. È quindi importante che i bambini prendano confidenza con lo specialista già in tenera età. In questo periodo infatti si possono anche apprezzare difetti più o meno marcati delle dimensioni della bocca e sono importantissime le informazioni sulle eventuali asimmetrie che devono essere corrette al più presto. Queste ultime sono evidenti, in alcuni casi, anche ai genitori che vedono il mento del bimbo che prende una direzione non consona.

Le restanti decisioni, qualora non fossero presenti problemi del genere, possono essere tranquillamente rimandate al compimento del sesto anno, quando i primi denti permanenti nella zona incisiva spunteranno e con essi i primi molari permanenti.

A cura di:
Professor Massimo Gagliani
Professore Associato di Malattie Odontostomatologiche presso l'Università degli Studi di Milano


Commenti

Vedi anche:


Ultimi articoli