Dopo i 50 anni un cuore sano protegge dal diabete

04 novembre 2021
Aggiornamenti e focus

Dopo i 50 anni un cuore sano protegge dal diabete



Gli adulti di mezza età con un cuore sano hanno meno probabilità di sviluppare il diabete di tipo 2 (DM2)


Secondo uno studio pubblicato sull'European Journal of Preventive Cardiology gli adulti di mezza età con un cuore sano hanno meno probabilità di sviluppare il diabete di tipo 2 (DM2) nel corso della vita residua. Lo spiega Fariba Ahmadizar, coautrice dello studio e ricercatrice all'Erasmus University Medical Center di Rotterdam in Olanda, che assieme ai colleghi ha analizzato dati di 5.993 partecipanti a uno studio di coorte che erano senza DM2 all'inizio del follow-up.

L'età media era di 69 anni, e il 58% erano donne. «Tutti i soggetti sono stati classificati con un punteggio di salute cardiovascolare che variava da 0 a 12 a seconda dell'indice di massa corporea, della pressione sanguigna, del colesterolo nel sangue, del fumo, della dieta e dell'attività fisica» scrivono gli autori, spiegando che i punteggi più alti indicavano una migliore salute cardiovascolare: scarsa (0-5), moderata (6-7) e ideale (8-12). Nel corso del follow-up 869 partecipanti hanno sviluppato DM2, e valutando la salute cardiovascolare i ricercatori hanno scoperto che il rischio di ammalarsi nel corso della vita residua era inferiore nelle persone con un cuore in buona salute. Ad esempio, a 55 anni i partecipanti con salute cardiovascolare ideale avevano un rischio del 22,6% di sviluppare DM2 nel corso della vita a fronte del 28,3% e del 32,6% dei soggetti con salute del cuore rispettivamente moderata o scarsa. Ma non è tutto: valutando il rischio genetico, la possibilità di sviluppare DM2 negli anni successivi diminuiva ulteriormente tra le persone con il cuore in buona salute rispetto ai coetanei in salute moderata o scarsa.

Un esempio su tutti: a 55 anni le percentuali erano rispettivamente del 23,5, del 33,7 e del 38,7. «Questi risultati evidenziano l'importanza della salute cardiovascolare, definita come avere un peso sano, pressione e colesterolo non elevati, non fumare, seguire una dieta equilibrata ed essere fisicamente attivi, nella prevenzione del DM2 negli adulti di mezza età, indipendentemente dal rischio genetico di malattia. In altre parole, uno stile di vita sano si associa a un rischio significativamente ridotto di DM2 all'interno di tutte le categorie di rischio genetico, sia per gli uomini sia per le donne» conclude Ahmadizar.

Fonte: Doctor33

Riferimenti bibliografici:

Tags:


In evidenza:

Salute oggi:

...e inoltre su Dica33:
Ultimi articoli
Diabete tipo 2? Fare prevenzione con cibo sano e attività fisica
Diabete tiroide e ghiandole
21 gennaio 2022
Notizie e aggiornamenti
Diabete tipo 2? Fare prevenzione con cibo sano e attività fisica
Covid-19, ambiente e patologie della tiroide. Intervista ad Annamaria Colao (Sie)
Diabete tiroide e ghiandole
22 novembre 2021
Notizie e aggiornamenti
Covid-19, ambiente e patologie della tiroide. Intervista ad Annamaria Colao (Sie)
Ipotiroidismo, i sintomi per riconoscerlo: una campagna educazionale
Diabete tiroide e ghiandole
03 novembre 2021
Notizie e aggiornamenti
Ipotiroidismo, i sintomi per riconoscerlo: una campagna educazionale
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa