Sincope

15 gennaio 2021

Sincope


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter

Sincope: cause e sintomi più frequenti


La sincope è una perdita di conoscenza di breve durata che insorge in modo più o meno brusco e si risolve spontaneamente.

A volte la sincope è preceduta da uno stato pre-sincopale (lipotimia) caratterizzato da offuscamento della vista, obnubilamento del sensorio e debolezza insorta acutamente. A sua volta, lo stato pre-sincopale non è sempre seguito dalla sincope.

Le cause più frequenti di sincope sono:

Neurogene
  • sincope vaso-vagale
  • sindrome del seno carotideo
  • ipotensione ortostatica
Cardiache
  • aritmie (ad esempio blocco atrioventricolare completo, con episodi sincopali ripetuti)
  • infarto del miocardio
  • stenosi aortica
  • anomalie congenite (ad esempio sindrome del Q-T lungo)
È sempre opportuno che il paziente effettui accertamenti diagnostici in struttura ospedaliera, a maggior ragione se si tratta di primo episodio, in assenza di patologie già diagnosticate. Le cause cardiogene espongono infatti il paziente a rischio di morte improvvisa.

Esperto Risponde: Collasso al risveglio

Fonte:

Tags:

Patologie e sintomi:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa