#coronavirus: Cittadinanzattiva lancia la sua pagina web di approfondimento

29 febbraio 2020

News

#coronavirus: Cittadinanzattiva lancia la sua pagina web di approfondimento


Cittadinanzattiva, associazione di tutela dei cittadini, ha lanciato una pagina web di approfondimento sul coronavirus, in costante aggiornamento.

Nella pagina è possibile trovare informazioni utili per i cittadini, contro le fake news e falsi miti, provvedimenti regionali e nazionali, guide utili e video di esperti, fra cui Paolo Biasci (Presidente FIMP), Marco Cossolo (Presidente Federfarma), Pierluigi Lopalco (Professore Università di Pisa), Stefano Vella (Professore Università Cattolica Sacro Cuore). Cittadinanzattiva lancia la sua.

«Abbiamo deciso, con questo spazio, di mettere a sistema informazioni che vengono da fonti certificate, anche per impedire che ci siano fake news e speculazioni di ogni genere sulla pelle dei cittadini, come troppe volte accaduto e come sta accadendo in queste ore» dichiara Antonio Gaudioso, segretario generale di Cittadinanzattiva «Ringraziamo i medici di medicina generale della FIMMG, i farmacisti di Federfarma e i pediatri della Fimp, e gli altri esperti che ci stanno fornendo contenuti e una serie di tutorial per aiutarci a spiegare ai cittadini cosa sta accadendo e quello di cui dobbiamo preoccuparci, ma soprattutto di cosa non dobbiamo preoccuparci».

Cittadinanzattiva mette anche a disposizione i numeri telefonici delle proprie sedi regionali nelle zone interessate dai focolai, nonché una mail coronavirus@cittadinanzattiva.it per ricevere segnalazioni su truffe e speculazioni legate all'emergenza coronavirus, come quella dei finti operatori sanitari che si presentano a domicilio per sottoporre le persone ai tamponi o delle mascherine e gel igienizzanti i cui prezzi sono schizzati alle stelle.


Occhio alle truffe su visite e tamponi e ai prezzi del gel mani


Cittadinanzattiva invita a prestare particolare attenzione a sedicenti operatori sanitari che si propongono per visite domiciliari al fine di effettuare un tampone preventivo per il coronavirus. Secondo quanto spiegato dai Carabinieri, i truffatori, mostrano falsi tesserini di riconoscimento come funzionari della sanità, fingono di essere stati inviati a domicilio per prestare assistenza sanitaria per il controllo del coronavirus. Mostrando falsi tamponi, entrano in casa delle vittime per poi impossessarsi di denaro o altri oggetti di valori.

Attenzione anche ai prezzi di delle mascherine e dei gel igienizzanti. Una confezione di un noto prodotto igienizzante da 80 ml, che normalmente costa intorno ai 3 euro, viene oggi venduta sul web a 22,50 euro la confezione, con un ricarico sul prezzo al pubblico del +650%. Una confezione di tre mascherine, sempre sul web è venduta a 129,00. Su quest'ultimo punto è intervenuta anche l'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato che ha trasmesso una richiesta di informazioni alle principali piattaforme di vendita e di altri siti di vendita on line in riferimento alle modalità di commercializzazione di prodotti igienizzanti per le mani e di mascherine monouso di protezione delle vie respiratorie, per chiedere chiarimenti in merito.



Speciale Coronavirus:


Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube