Anemia e dieta ricca di ferro

01 giugno 2012

Anemia e dieta ricca di ferro




22 maggio 2012

Anemia e dieta ricca di ferro

Salve! Sono una ragazza di 21 anni, celiaca. Ho sempre avuto cicli spesso riavvicinati e perdite abbondanti. Ho fatto gli esami del sangue e i valori fuori norma sono risultati i seguenti: eritrociti 4, 07 x 10^12/L; emoglobina 112 g/L; ematocrito 0, 347; ferro 4, 5 umol/L; ferritina 6 ug/L; bilirubina non coniugata 3, 1 umol/L; la transferrina è nella norma. Vorrei sapere se è indicata una cura farmacologica o basta una dieta ricca di ferro? Nel caso sia indicata una cura farmacologica, sapreste indicarmi un farmaco che provochi minori disturbi intestinali? Perchè ho provato il Ferrograd in passato e non mi sono trovata benissimo. Grazie!

Risposta del 25 maggio 2012

Risposta a cura di:
Dott. ALBERTO RAIMONDI


Nel suo caso potrebbe essere indicata la somministrazione di Ferro per via parenterale ( ossia per via endovenosa o intramuscolare). Ma di questo è necessario che ne parli con il suo medico, dal momento che si tratta di una terapia che richiede un attento monitoraggio.

Dott. Alberto Raimondi
Specialista attività privata
Specialista in Farmacologia
Specialista in Pediatria e Neonatologia
Lodi (LO)
Risposta del 01 giugno 2012

Risposta a cura di:
Dott.ssa MARIA LETIZIA PRIMO


gentile Signora essendo lei celiaca sarebbe utile sapere se la sua Anemia sia dovuta più al Malassorbimento del ferro stesso o alla perdita con le mestruazioni. Consideri poi che il ferro da solo non basta, bisogna che sia assunto con la vitamina C, l'acido folico, il rame e la vitamina B12. Può utilizzare del ferro orotato, più digeribile e supplementare con una tisana al giorno a base di radice di romice (la trova nelle erboristerie più fornite) Le consiglierei inoltre di consultare la sua ginecologa con la quale potrebbe eventualmente programmare un periodo di somministrazione di pillola anticoncezionale che bloccando il flusso mestruale ridurrebbe le perdite mensili. Le ricordo inoltre che due simil cereali la quinoa e l'amaranto (simili al cus cus ) ed il tef sono ricchi di ferro ed adatti a lei perchè non contengono glutine

buona giornata

Dott. Ssa Maria Letizia Primo
Specialista attività privata
Specialista in Medicina legale
Specialista in Psichiatria
Specialista in Scienza dell'alimentazione
Torino (TO)

Ultime risposte di Alimentazione

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa