Aneurisma addominale

05 ottobre 2004

Aneurisma addominale




Domanda del 29 settembre 2004

Aneurisma addominale


Mio padre, 57 anni, è stato operato circa 2 anni fa ad aneurisma addominale. Gli è stata applicata una protesi che stando ai medici ha una durata di 15 anni....ovvero 15 anni che gli rimangono da vivere. (così ci hanno detto i medici). Possibile che non esista un ulteriore intervento passato questo tempo. C'è da premettere che mio padre fuma e non c'è verso di farlo smettere. Oggi ha eseguito un angiotac ed il risultato è stato buono..... E' veramente vero che dovrò perdere mio padre fra 10/15 anni?
La prego mi risponda....
Roberta
Risposta del 05 ottobre 2004

Risposta di MARCO COLONNA


Gentile signora,
la durata della protesi dipende dal tipo di intervento al quale è stato sottoposto suo padre.
Se è stata introdotta una endoprotesi per escludere l'aneurisma, la durata è solo presunta essendo questa tecnica una tecnica chirurgica di recente applicazione e della quale non si conoscono , con certezza ,a distanza di 10-15 anni, le complicanze.

Per quanto riguarda la tecnica tradizionale questo problema non esiste e la protesi può durare anche più a lungo.

Suo padre è giovane ,forse sovrappeso, fuma.
Il consiglio più importante è che riduca drasticamente i fattori di rischio avrà una spettanza di vita futura uguale a quella della popoplazione generale. (80 anni)

Dott. marco colonna
Medico Ospedaliero
ROMA (RM)



Il profilo di MARCO COLONNA
Clicca qui per inviare una domanda

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio


Ultime risposte di Cuore circolazione e malattie del sangue



Potrebbe interessarti
Stenosi aortica, terapie meno invasive con la procedura TAVI
Cuore circolazione e malattie del sangue
15 ottobre 2018
Notizie e aggiornamenti
Stenosi aortica, terapie meno invasive con la procedura TAVI
Malattie delle valvole cardiache: cause, sintomi e cure
Cuore circolazione e malattie del sangue
25 settembre 2018
Notizie e aggiornamenti
Malattie delle valvole cardiache: cause, sintomi e cure
Aritmie. Cosa sono e come riconoscerle
Cuore circolazione e malattie del sangue
18 luglio 2018
Notizie e aggiornamenti
Aritmie. Cosa sono e come riconoscerle