Arrossamento glande

17 aprile 2008

Arrossamento glande




15 aprile 2008

Arrossamento glande

Salve dott, è da diversi mesi che sul glande si presenta in rilievo una macchia rossa e piccoli puntini rossi, che va e viene inoltre il glande perde il suo colore roseo e diventa violaceo. Dopo il presentarsi della macchia seguita da prurito, se alzo e abbasso la pelle, il glande comincia ad avere una squamazione con espulsione in superfic della pelle e successivamente scmparsa del prurito. Sono stati fatti esami di tampone uretrale dall'urologo, lo stesso ha escluso batteri e consigliato visita dermatologica.
Quando si manifesta la macchia rossa, colore violaceo e successiva squamazione, il glande emana un'odore simile all'ortaggio della "carruba". Mi è capitato di avere l'influenza e durante la terapia di antibiotici il glande tornava roseo e privo di macchia, al sospensione dello stesso dopo poche settimane riappare la macchia. Durante il forte prurito, uso il gentalin beta o locoidon, il risultato è temporaneo, il prurito scompare, ma dopo poche settimane ritorna. Cosa devo fare?Distinti saluti

Risposta del 17 aprile 2008

Risposta a cura di:
Dott. GIOVANNI SPORTELLI


Deve sospendere la terapia con le creme cortisoniche e fare cio' che le ha gia' consigliato l'urologo: recarsi da un dermatologo.

Dott. Giovanni Sportelli
Specialista attività privata
Specialista in Dermatologia e venereologia
GROTTAGLIE (TA)

Ultime risposte di Pelle

Tags:


Vedi anche:
Ultimi articoli
Psoriasi, combattiamola anche a tavola
26 ottobre 2020
Notizie e aggiornamenti
Psoriasi, combattiamola anche a tavola
Orticaria, come riconoscerla
31 agosto 2020
Notizie e aggiornamenti
Orticaria, come riconoscerla
Meduse: le strategie giuste se si viene colpiti
17 agosto 2020
Notizie e aggiornamenti
Meduse: le strategie giuste se si viene colpiti
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa