Chemioterapia/trombo

03 dicembre 2012

Chemioterapia/trombo




20 novembre 2012

Chemioterapia/trombo

buon giorno, mia mamma ha un tumore al colon con mts epatiche e polmonari, ha fatto 4 cicli di chemio (folfox) , ma purtroppo inizio settembre è subentrato un fenomeno trombo-embolico polmonare - quotidianamente sta iniettando Arixtra e utilizza ossigeno quasi 24 ore al giorno . . la mia domanda è : può continuare la chemioterapia o la terapia anticoagulante va in conflitto con la chemioterapia ? ( ultima TAC del 14 u. C. evidenzia la persistenza di difetti endoluminali in corrispondenza del ramo lobare medio di destra e inferiore sinistro, comunque assenza di aspetti infartuali in corrispondenza del parenchima polmonare). Ringrazio per l attenzione, cordiali saluti cristina

Risposta del 03 dicembre 2012

Risposta a cura di:
Dott. GIORGIO REGUZZONI


La decisione di continuare o meno la chemioterapia dipende dalle condizioni della malata. Se è costretta a letto per gran parte della giornata, se le manca molto il respiro, se le condizioni sono di deperimento generale, vista la diffusione della malattia potrebbero essere considerate le terapie palliative e sintomatiche. In linea teorica non c'è incompatibilità tra chemioterapia e trattamento anticoagulante.

Dott. Giorgio Reguzzoni
Specialista attività privata
Specialista in Oncologia
Busto Arsizio (VA)

Ultime risposte di Tumori

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa