Cheratotomia radiale

19 febbraio 2021

Cheratotomia radiale


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter


14 febbraio 2021

Cheratotomia radiale

Nel 1992 ho subito una cheratotomia radiale per una. Iieve miopia. Ho 51 anni e da qualche anno la cornea ha cominciato a sfiancarsi e purtroppo non vedo più bene da vicino ne da lontano. Ho una presbiopia di 3. 75 e una ipermetropia di 1. 75 in continuo peggioramento. Vorrei sapere se ci fosse la possibilità di rimediare alle conseguenze negative della cheratotomia o almeno di fermare il continuo degenerarsi della cornea e dei problemi visivi che ne conseguono. cordiali saluti

Risposta del 19 febbraio 2021

Risposta a cura di:
Dott. VINCENZO PICCINATO


E' opportuno che Lei esegua degli esami specifici, in particolare la topografia corneale, la pachimetria (valutazione dello spessore corneale) e la microscopia endoteliale della cornea (conta delle cellule attive sulla superficie posteriore) perché sia ben valutabile la Sua situazione. Deve essere valutato anche lo stato del cristallino, così come la pressione oculare. Si affidi a un oculista esperto di chirurgia refrattiva per avere un parere sulla possibilità di praticare un intervento correttore

Dott. Vincenzo Piccinato
Continuità Assistenziale
Specialista in Oftalmologia
Pordenone (PN)

Ultime risposte di Occhio e vista

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa