Chiarimenti

14 ottobre 2005

Chiarimenti




24 settembre 2005

Chiarimenti

salve, sono stata operata di mastectomia radicale con svuotamento cavita'ascellare, a causa di un carcinoma di circa 5cm, pT2N0, ora le chiedo se una possibile diagnosi piu'tempestiva, magari con controlli e indagini piu'appropiate, avrebbero potuto evitare un intervento cosi'demolitivo? in questi casi qual'e'l'iter diagnostico da seguire? la ringrazio
Iuorio filomena

Risposta del 14 ottobre 2005

Risposta a cura di:
Dott. PIER LUIGI SPADA


Gentile Signora,

la diagnosi precoce del Tumore della mammella è oggetto di moltissime capagne d'informazione/prevenzione. In linea di massima (mai assolutizzare in medicina) la diagnosi tempestiva (minori dimensione della neoplasia) previene interventi così radicali. N0 significa che i linfonodi erano negativi e questo è un dato positivo. L'autopalpazione, l'ecografia mammaria e la mammografia sono la base della prevenzione. Ci sono protocolli condivisi a livello internazionale. Le consiglio di rivolgersi ad un centro di senologia per informazione più dettagliate. La fondazione KOMEN ITALIA è impegnata in tal senso (www. Komen. It).

Cordialmente

Dott. Pier Luigi Spada
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Chirurgia generale
ROMA (RM)

Ultime risposte di Cuore circolazione e malattie del sangue


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube