Chirurgia vascolare

26 gennaio 2009

Chirurgia vascolare




22 gennaio 2009

Chirurgia vascolare

Vorrei avere una semplice informazione, se possibile: Ho un varicocele piuttosto accentuato che mi da fastidio quando mi siedo (ho 52 anni) e ho saputo che l'intervento che fa l'urologo si limita a impedire, chiudendo la vena del dotto spermatico, l'incremento ulteriore del volume mentre e la riduzione che si ottiene è modesta. Vorrei sapere se è prevista una procedura chirurgica, da parte di un chirurgo vascolare, di intervento diretto sulle vene dello scroto per ridurne la massa. Grazie M. A.

Risposta del 26 gennaio 2009

Risposta a cura di:
Dott. EDOARDO LIBERATORE


in alternativa alla legatura delle vene spermatiche, banale intervento con bassi rischi chirurgici, in alcuni centri viene praticata la sclerosi delle vene spermatiche da un radiologo interventista, mediante una angiografia (flebografia). Tale procedura non richiede anestesia generale ed è fatta in day hospital

Dott. Edoardo Liberatore
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
Specialista in Chirurgia generale
PESCARA (PE)

Ultime risposte di Cuore circolazione e malattie del sangue

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa