Commozione.

31 dicembre 2014

Commozione.


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter


26 dicembre 2014

Commozione.

Sono un settantenne, mi commuovo per un nonnulla e mi vengono subito le lacrime agli occhi, anche in situazioni banali, come vedere un film con scene di affetto da parte dei protagonisti o due persone che si scambiano effusioni per strada, oppure parlando di parenti o persone care. Subito mi vengono le lacrime agli occhi. Questo mio comportamento mi crea un grande imbarazzo e mi arrabbio perché non riesco a controllarmi. Potete dirmi qual è il problema ?. Grazie per l'eventuale risosta.

Risposta del 31 dicembre 2014

Risposta a cura di:
Dott. MARCO PAOLEMILI


Il suo cervello, come quello di chiunque altro, cambia con il passare degli anni. Può diventare più difficile controllare alcune emozioni, senza che questo indichi una patologia. Non si arrabbi e non si vergogni delle sue emozioni.

Dott. Marco Paolemili
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
Ricercatore
Psicoterapia
Specialista in Psichiatria
Roma (RM)

Ultime risposte di Mente e cervello

Tags:

...e inoltre su Dica33:

Ultimi articoli
Il diario giornaliero dell'umore, un aiuto per il paziente depresso
Mente e cervello
17 giugno 2021
Notizie e aggiornamenti
Il diario giornaliero dell'umore, un aiuto per il paziente depresso
Covid-19, neomamme: aumentate le visite di salute mentale
Mente e cervello
16 giugno 2021
Speciale Coronavirus
Covid-19, neomamme: aumentate le visite di salute mentale
Alzheimer: le farmacie amiche delle persone con demenza
Mente e cervello
12 giugno 2021
Notizie e aggiornamenti
Alzheimer: le farmacie amiche delle persone con demenza