Dolori articolari!

22 febbraio 2005

Dolori articolari!




Domanda del 19 febbraio 2005

Dolori articolari!


Salve dottore, ho 30 anni e da qualche anno ho un problema che mi assilla; ho infatti dolori e un senso di intorpidimento alle articolazioni di caviglie, ginocchia,anche e spalle e irrigidimento ai muscoli in modo particolare dei polpacci e delle coscie e braccia superiori. Inoltre le suddette articolazioni scricchiolano specialmente se effettuo movimenti rotatori.Di notte spesso mi capita di avvertire un formicolio alle braccia, specialmente se le tengo piegate a livello del gomito e noto che l'anulare e il mignolo quando avverto il formicolio me li ritrovo flesse verso il palmo della mano e li devo raddrizzare io con l'altra mano; inoltre ho un senso di bruciore che mi parte dal gluteo dx fino alla caviglia (Nervo sciatico?). Ho eseguito diverse volte gli esami ematoclinici ed elenco i referti degli ultimi: EMOCROMO: WBC 6.9, Ne% 63.4, LI% 29.6, MO% 5.9, EO% 0.6 (L), BA% 0.5, NRBC% 0.0, NE# 4.4,LI#2.0, MO# 0.4, EO# 0.0, BA# 0.0, NRBC# 0.0, RBC 4.95, Hgb 13.4, Hct 39.8, MCV 80.3 (l),MCH 27.1, MCHC 33.8, RDW 14.3, PLT 355, MPV 9.0, Calcio 9.5 (max 10.1), Fosfatasi alcalina 82 (50-136), LDH 189 (100-190), Uricemia 5.4 (2-6), Cupremia 96 (65-165), VES 15 (0-25), alfa 1 glicoproteina acida 146 (H) (50-110), C3 215 (H) (100-185), C4 38.0 (20-47), Ig G 1212(690-1620), Ig A 242.0 (85-390), Ig M 233 (H) (52-205), PCR 0,37 (0.01-0.90), Waaler Rose negativo, Ab antinucleo, Ab anti DNA, Ab ENA, Ab anti muscolo liscio negativi, Streptozyme test 100 (max 100),Reuma test 4 (max 20), TAS 137 (max 200). faccio presente che alll'età di sei anni ho avuto una tonsillite acuta con bruttissimo ascesso tonsillare causata da streptococco che mi ha lasciato il tas elevato per moltissimi anni; oggi, non capisco il motivo ma, nonostante il TAS era alto non mi hanno fatto fare la profilassi con la pennicillina. Faccio inoltre presente che ho una lussazione della rotula dx e una condropatia rotulea rilevata all'esame RM del ginocchio effettuato per dolori lancinanti a tale articolazione. Il quadro soprariportato e i risultati delle analisi effettuate può essere compatibile con una malattia reumatica? Se no, i sintomi e i risultati delle analisi riportati a quale patologia potrebbero essere riconducibili? Quali altri esami mi suggerisce di fare? Potrebbe trattarsi di una forma di artrite reumatoide sieronegativa, considerato che la sorella di mia mamma è afffetta da tale patologia? Sono molto preoccupata perchè da alcuni giorni noto anche una riduzione della forza e una sensazione di tremore nelle braccia, specie quando scrivo o devo prendere qualche oggetto. Certa di una sua rapida risposta, ringrazio e porgo cordiali saluti.
Risposta del 22 febbraio 2005

Risposta di MARIO CERVONE DE MARTINO


I dati che ha dato deporrebbero più per un'artralgia reumatica. Vorrei sapere che lavoro svolge e se usa anticoncezionali orali. Fa palestra? Ha partorito da poco? Usa molto il computer o abita in vicinanza di ripetitori per telefonia mobile -UMTS?

Dott. Mario Cervone De Martino
Specialista in Ortopedia e traumatologia
Medico Ospedaliero



Il profilo di MARIO CERVONE DE MARTINO
Clicca qui per inviare una domanda

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio


Ultime risposte di Scheletro e Articolazioni



Potrebbe interessarti
Dolori alla cervicale. Cause e sintomi
Scheletro e articolazioni
11 settembre 2018
Notizie e aggiornamenti
Dolori alla cervicale. Cause e sintomi
Fisioterapisti in farmacia, nuova edizione della campagna le mani giuste
Scheletro e articolazioni
04 settembre 2018
Notizie e aggiornamenti
Fisioterapisti in farmacia, nuova edizione della campagna "le mani giuste"
Infortuni sportivi d’estate: come rimediare
Scheletro e articolazioni
13 agosto 2018
Notizie e aggiornamenti
Infortuni sportivi d’estate: come rimediare