Emorroidi

06 novembre 2005

Emorroidi




22 settembre 2005

Emorroidi

In vista di un intervento per la legatura delle Emorroidi, tra due settimane mi devo sottoporre a retto-colonscopia.
Chiedo: è una pratica dolorosa? Necessita di anestesia o la si può fare anche da "svegli"? Quanto dura?

Risposta del 06 ottobre 2005

Risposta a cura di:
Dott. PAOLO FALCO


Egr. sig,
la retto-colonscopia o più correttamente pancolonscopia (eplorazione di tutto il colon) è un esame che prevede l'utilizzo come ben saprà di una apparecchiatura a fibre ottiche che serve a visualizzare dall'interno il lume del grosso intestino e se necessario del tratto terminale dell'ileo. Si tratta di un esame invasivo che però non comporta in mani esperte grossi problemi, se eseguito senza sedazione può essere da fastidioso a doloroso a causa della distensione delle anse intestinali a causa dell'insufflazione di aria, ma ciò dipende molto anche dal problema per cui viene eseguito. Comunque nella maggior parte dei centri di endoscopia si è soliti eseguire una sedazione con benzodiazepine ed in alcuni addirittura si può usufruire di una assistenza anestesiologica.
Distinti saluti

Dott. Paolo Falco
Medico Ospedaliero
Specialista in Chirurgia generale
CAPRI (NA)

Risposta del 06 novembre 2005

Risposta a cura di:
Dott. MARCO BATTISTONI


non è dolorosa, non necessita di anestesia, se non di un blando sedativo, talora nemmeno necessario, dura 10 minuti. Non abbia problemi a sottoporvisi, credo che il fastidio maggiore sia rappresentato dalla preparazione da eseguire il giorno precedente l'esame.
Cordialità

Dott. Marco Battistoni
Medico Ospedaliero
Specialista in Chirurgia apparato digerente
Specialista in Chirurgia d’urgenza
VERONA (VR)

Ultime risposte di Cuore circolazione e malattie del sangue

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa