Esito tac seni paranasali

02 maggio 2020

Esito tac seni paranasali




29 febbraio 2020

Esito tac seni paranasali

Gentili Dottori dietro consiglio del mio otorino ho eseguito una tac a naso e seniparanasali per sospetta sinusite. Oggi mi è arrivato l'esito e siccome vedrò il mio otorino solo il 10 marzo volevo un vostro parere perché sono un po' preoccupata. L'esito è il seguente L'indagine, condotta secondo piani assiali, completata da ricostruzioni elettroniche ha dimostrato modesta scoliosi del setto nasale. Moderata ipertrofia dei turbinati nasali inferiori e presenza di concha bullosa bilaterale. Minimo ispessimento mucoso dei seni mascellari con verosimile piccola pseudocisti mucosa associata. Modesto ispessimento mucoso di qualche celletta etmoidale. Pervie le regioni infundibolo meatali. Sostanzialmente normopneumatizzati i restanti cavità paranasali. Aspetto apparentemente un po' globoso della volta del rinofaringe da valutare in ambiente specialistico ORL Il mio otorino in realtà mi ha recentemente sottoposto a una fibrorinoscopia, non trovando niente di anomalo, per cui non capisco a cosa possa essere dovuto questo aspetto globoso della volta rinofaringea e sono un po' in ansia per ciò che ho letto su internet Mi potete aiutare? Grazie mille

Risposta del 02 maggio 2020

Risposta a cura di:
Dott. ANDREA BIGGIO


Salve, premettendo che sarebbe scorretto addentrarsi in una qualsiasi ipotesi diagnostica senza avere la possibilità di visualizzare le immagini radiografiche e senza poterle mettere a confronto con il quadro clinico obiettivo risultante dall'esame con il fibrorinolaringoscopio, potrei comunque darle un chiarimento in linea generale basandomi sul referto e su quanto da lei dichiarato.
Il quadro delineato dal referto è sostanzialmente privo di caratteri patologici di rilievo, nel senso che le alterazioni descritte (deviazione del setto nasale, lieve ispessimento della mucosa sinusale in alcuni distretti, ipertrofia dei turbinati, ecc. ) rivestono un carattere aspecifico e sono di lieve entità.
La descrizione, peraltro accompagnata dal termine "apparente" di una deformazione globosa della volta del rinofaringe, senza nessun'altra specificazione riguardante la densità specifica del tessuto locale, ha appunto un significato di mera rilevazione di una sorta di "variante" anatomica senza connotato patologico in quanto l'esame col fibroscopio già effettuato dallo specialista orl non ha messo in evidenza alterazioni in quella sede.
Chiaramente, tengo a ribadirlo, il mio giudizio è parziale perché si basa su dati incompleti, come ho premesso.
Però, allo stesso tempo, mi sento di poterla tranquillizzare.
Le consiglio ovviamente di rivolgersi nuovamente al suo specialista di fiducia per le giuste valutazioni del caso.
Saluti

Dott. Andrea Biggio
Continuità Assistenziale
Specialista in Otorinolaringoiatria
CAGLIARI (CA)

Ultime risposte di Orecchie naso e gola

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube