Ischemia

29 novembre 2005

Ischemia




26 novembre 2005

Ischemia

Desideravo sapere quali terapie preventive contro futuri attacchi fossero più adatte per un soggetto colpito da ischemia con emiparesi lato destro e afasia (attualmente ha ripreso a muovere autonomamente la gamba destra e a inizia a recuperare parzialmente la parola e la sensibilità al braccio) e che in particolare presenta frequenti e prolungate apnee durante il sonno.
Desideravo inoltre sapere come fossero rintracciabili le stroke unit presenti in Italia.

Ringrazio vivamente.

Risposta del 29 novembre 2005

Risposta a cura di:
Dott. GIOVANNI MIGLIACCIO


La prevenzione dell' Ictus ischemico è abolire i fattori di rischio ( Ipertensione, ipercolesterolemia, fumo, alcol, stress, dieta ecc. ) e la terapia farmacologica antitrombotica soprattutto se vi è stato almeno un episodio.
I deficit esitati a seguito di una ischemia o di un Infarto cerebrale possono migliorare a seconda dell'entità del danno a livello della zona cerebrale colpita seguendo cicli di terapia Riabilitativa in appositi Centri di Neuroriabilitazione.
Le Stroke Unit solitamente sono aggregate ai Reparti di Neurologia, ma non tutti gli Ospedali ne sono provvisti.
Spero di essere stato esauriente
Cordialità

Dott. Giovanni Migliaccio
Medico Ospedaliero
Specialista in Neurochirurgia
MILANO (MI)

Ultime risposte di Mente e cervello


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube