Movimentazione carichi

08 maggio 2021

Movimentazione carichi




02 maggio 2021

Movimentazione carichi

Areola intraspongiosa di osteosclerosi di circa 5 mm si apprezza a L4 in sede somatica posteriore sinistra. Marcata riduzione in altezza de1 disco intersomatico aL5-S1 dove si associa degenerazione gassosa intradiscale e sclerosi delle limitanti somatiche affrontate e sfumata della spongiosa attigua. Lieve riduzione in altezza dei restanti dischi intersomatici in esame, soprattutto in sede posteriore ed a Ll-L2. In corrispondenza del disco intersomatico aL3-L4 si apprezza protrusione disco-artrosica posteriore a sede mediana e paramediana bilaterale che impronta il sacco durale e presenta iniziale impegno nel forame di coniugazione nei due lati. In corrispondenza del disco intersomatico a L4-L5 si rileva protrusione disco-artrosica posteriore a sede mediana e paramediana bilaterale che impronta il sacco durale e si impegna nel forame di coniugazione nei due lati cui si associa riduzione in ampiezza per degenerazione somato-articolare) ove oblitera il tessuto adiposo periradicolare ed entra in contatto con radice nervosa diL4 nei due lati, soprattutto a sinistra e di L5, all'origine. ' In corrispondenza del disco intersomatico L5-S1 si documenta protrusione disco-artrosica posteriore ad ampio raggio con maggiore località in sede mediana cui si associa calcificazione in sede paramediana sinistra che impronta il sacco durale e si impegna nel forame di coniugazione nei due lati ridotto in ampiezza per degenerazione somato-articolare nei due lati ove oblitera il tessuto adiposo periradicolare ed entra in contatto con la radice nervosa diL5 nei due lati ed a sinistra all'origine diS1. Inizia li calcificazioni parietale l1aorta e delle arterie iliache visualizzate nei due lati. Piccoli linfonodi in sede periaortica. Al persistere della sintomatologia utile rivalutazione clinica ed eventuale approfondimento diagnostici ho diritto all esonero MMC

Risposta del 08 maggio 2021

Risposta a cura di:
Dott.ssa SABINA ILARIA TATO'


Buongiorno, le rispondo da Fisiatra e da medico del lavoro.
Si ha assolutamente dirizzo alla esenzione della MMC o ad una riduzione a massimo 3 kg. Tale limitazione al suo giudizio d idoneità può essere però emesso solo dal medico competente della sua azienda dopo averla visitata. Faccia richiesta al suo datore di lavoro di visita straordinaria ai sensi dell’ art. 41 Dlgs 81-08
Saluti
Dr. Tatò Sabina Ilaria
Fisiatra
Medico del Lavorio

Dott. Ssa SABINA ILARIA Tato'
Casa di cura convenzionata
Specialista in Medicina fisica e riabilitazione
Bari (BA)


Ultime risposte di Scheletro e Articolazioni

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio

Tags:


...e inoltre su Dica33:
Ultimi articoli
Osteoporosi: una campagna per le donne con tumore al seno
Scheletro e articolazioni
30 giugno 2022
Notizie e aggiornamenti
Osteoporosi: una campagna per le donne con tumore al seno
Long Covid: l'osteopatia può aiutare a risolvere i sintomi
Scheletro e articolazioni
24 aprile 2022
Speciale Coronavirus
Long Covid: l'osteopatia può aiutare a risolvere i sintomi
Mal di schiena, quando la causa è l'intestino
Scheletro e articolazioni
31 marzo 2022
Notizie e aggiornamenti
Mal di schiena, quando la causa è l'intestino
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su YoutubeSeguici su Instagram
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa