Paresi corde vocali

09 marzo 2015

Paresi corde vocali




05 marzo 2015

Paresi corde vocali

Gentili dottori vorrei sottoporvi un referto medico tutt'altro che piacevole che ieri ha interessato mio padre dopo una visita dall'otorino.
Lui ha 63 anni ed ha subito anche un intervento di lobectomia al polmone destro 5 anni fa, ben riuscito e sotto controllo.
Inoltre è in cura per il reflusso gastroesofageo, e dopo essere stato influenzato è stato colto da qualche settimana da un notevole e persistente abbassamento della voce.
Vi scrivo il responso della visita otorinolaringoiatrica:
Paralisi in posizione paramediana della corda vocale sinistra. Assenza di neoformazioni endolaringee. Buono lo spazio respiratorio.
Gli è stata prescritta un cura di aerosol a base di cortisone abbinato a delle logopedie.
Volevo chiedervi se ci sono e se sono buone le possibilità di poter ottenere almeno un recupero parziale della corda in questione.
Cordiali saluti e vi ringrazio per la vostra risposta.
Claudio

Risposta del 09 marzo 2015

Risposta a cura di:
Dott. CESARE BARTOLOMEO NEGLIA


La paralisi cordale potrebbe essere iatrogena, cioè secondaria all'intervento polmonare, però in questo caso non si spiega la disfonia relativamente recente. In questi casi sarebbe opportuno ricercare una possibile diversa causa della paralisi con opportuni nuovi accertamenti radiologici su collo e torace. Indipendentemente dalle cause generalmente la logopedia consente di ottenere un netto miglioramento della qualitá vocale.

Dott. CESARE BARTOLOMEO NEGLIA
Medico Ospedaliero
Specialista in Otorinolaringoiatria
Saronno (VA)

Ultime risposte di Orecchie naso e gola




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube