Protesi del femore

10 agosto 2012

Protesi del femore




04 agosto 2012

Protesi del femore

Sono un uomo di 67 anni, in buona salute, che si è sottoposto 15 anni fa ad un intervento del collo del femore a seguito di una caduta. Purtroppo ho ripreso a zoppicare, soprattutto quando passo dalla posizione seduta a quella in piedi: ai primi passi accuso un forte dolore all'altezza dell'articolazione del femore, che poi si attenua e scompare dopo i primi passi. Vorrei cortesemente sapere quando solitamente si affronta la seconda operazione e se oggi esistono protesi che possano durare più a lungo.
Grazie
Paolo

Risposta del 10 agosto 2012

Risposta a cura di:
Dott. VINCENZO ROLLO


non esiste una data per rifare l'intervento ovviamente; è sempre soggettivo il discorso, andrebbe effefttuata una radiografia dell'anca ed eventualm una scintigrafia ossea per valutare se si è mobilizzato qualcosa. Nel frattempo potrebbe assumere dei farmaci come il clodronato che attenuano il fastido dell'osso. Le nuove protesi possono durare di più ma nessuno può garantire che valga per ogni singolo paziente, ci sono tante variabili che determinano la durata di una protesi.

Dott. Vincenzo Rollo
Medico Ospedaliero
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Medicina alternativa (omeopatia, agopuntura. . . )
Specialista in Medicina fisica e riabilitazione
Lecce (LE)

Ultime risposte di Scheletro e Articolazioni

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa