Prurito alluce inspiegabile e insopportabile

15 settembre 2020

Prurito alluce inspiegabile e insopportabile




09 settembre 2020

Prurito alluce inspiegabile e insopportabile

Buonasera
Sono Sara, ho 30 anni e scrivo in quanto ho un problema da circa 5 anni che si ripresenta regolarmente e per il quale non riesco a trovare soluzione o spiegazione.
Soffro di un prurito persistente e difficilmente sopportabile al lato destro dell'alluce sinistro.
La cute non presenta rossore, gonfiore, o altri segni evidenti, nemmeno al tatto è possibile percepire alcun sintomo o calore.
Il prurito è di intensità variabile e si presenta soprattutto quando sono a riposo quindi seduta e specialmente da sdraiata, e scompare, ma solo alle volte, durante l'attività fisica.
Il calore accentua il prurito ed il freddo dona un sollievo momentaneo, talvolta nemmeno quello.
Riesco ad attenuare il prurito, che non mi permette di dormire, solo trovando posizioni che tengono il tensione l'alluce stesso, ma purtroppo i risultati sono davvero scarsi e il problema è diventato insopportabile.
Il mio medico di famiglia non sa consigliarmi uno specialista che possa darmi spiegazioni.
Mi hanno trattato un fisioterapista e un osteopata, ma senza risultati. Premetto che soffro di lombosciatalgia al momento sotto controllo grazie alle sedute presso l'osteopata.
Ho eseguito inoltre risonanza magnetica, ma non è stato riscontrato alcun disturbo.
Infine ho riscontrato che il prurito svanisce quando faccio regolare ed intensa attività sportiva per periodi medio-lunghi.
Vi chiedo un parere riguardo al possibile disturbo che causa il problema o consigli su uno specialista al quale rivolgermi che possa effettivamente darmi una diagnosi.


Risposta del 15 settembre 2020

Risposta a cura di:
Dott.ssa DANIELA PELOTTI



Carissima c’è un detto che dice: ogni volta che hai un problema digiuna finché non ti passa il problema tutti i problemi dipendono dall’intestino. Devi interpretare il prurito come un segnale di allerta chi manda il tuo corpo per dirti che c’è qualcosa che non va in quello che introduci nel tuo intestino, , poiché soffri di lombosciatalgia, ricordati che tutte le infiammazioni del corpo umano dipendono soprattutto dai carboidrati ad alto indice glicemico, dai cibi con glutine, da cibi ai quali l’uomo può fare allergia come le graminacee quindi frutta e verdura. La soluzione la trovi dentro di te ed è molto semplice verifica

Dott. Ssa Daniela Pelotti
Specialista attività privata
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Molinella (BO)

Ultime risposte di Salute femminile

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube