Rinite cronica e tiroide?

18 aprile 2013

Rinite cronica e tiroide?




08 novembre 2012

Rinite cronica e tiroide?

Salve, dai primi mesi della 1ma gravidanza, inizio RINITE creduta da tutti come raffreddore non curato visto il non poter assumere farmaci. Sintomi di allergia con scolo acqua, starnuti. Avevo assunto ovuli di progesterone x rischio aborto. Sembrava si dovesse risolvere con il parto, con la sistemazione degli ormoni, ma non è successo, e neanche dopo l'allattamento. Tutto il puerpuerio l'ho passato con milioni di fazzoletti, stress assurdo visto che non c'è stato spray al cortisone che ha calmato la situazione. Mentre ero ai primi mesi di allattam ho iniziato indagini con otorini, test allergici negativi, cortisone, spray nasali, terapia grotte di sale, tac seni nasali e paranasali, endoscopia (sempre evidenziato ipertrofia dei turbinati e mai polipi) infiltrazioni di cortisone nel naso, operazione laser ai turbinati, omeopatia. Ho avuto assieme alla rinite definita vasomotoria ipertrofica, anche sinusiti curate con antibiotici e febbre varie (prima della gravidanza non mi ammalavo quasi mai) in pratica malesseri con herpes nasale o labbiale ogni mese con il ciclo e ogni 3 mesi febbriciole con mal di gola che mi passava solo con antibiotico di 3 giorni (cosa strana visto che il mal di gola dopo l'asportazione delle tonsille non l'ho più avuto in 15 anni). Qsta rinite non passa mai, ad ogni stimolo caldo freddo acqua sole ecc reagisco con starnuti, cola tantissimo il naso, insomma tipici sintomi di rinite allergica che xò non è. Sono ipotiroidea, da quando ero alla 1ma gravidanza ho aumentato eutirox da 25 fino a 125 attuali, non è mai sceso il dosaggio (ora sono al 3 mese della mia 2da gravidanza). L'unica malattia infettiva che ho avuto è stata la rosolia. Ho letto di EBV virus, cytomegalovirus, virus latenti nell'organismo che riaffiorano e possono creare riniti. E' collegata alla tiroide? Non so cosa mi resta da fare, che altre analisi x capire cosa c'è di nascosto che mi scatena qsta rinite giornaliera "incurabile". Grazie

Risposta del 18 aprile 2013

Risposta a cura di:
Dott. CRISTOFORO CONDELLO


Gentile signora,
Vedo solo ora la sua domanda e spero che nel frattempo abbia risolto. Mi chiedo se ha mai fatto una visita da un medico omeopata.
Dice di essersi curata con l'omeopatia ma credo che sia necessaria una visita accurata per risolvere o migliorare il problema.
Contatti un medico omeopata unicista perchè da quanto scrive, credo ci siano gli estremi di un buon miglioramento.
Saluti

Dott. CRISTOFORO CONDELLO
Continuità Assistenziale
Specialista in Medicina alternativa (omeopatia, agopuntura. . . )
Livorno (LI)

Ultime risposte di Orecchie naso e gola

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa