Spiegazione referto rm

15 marzo 2012

Spiegazione referto rm




09 marzo 2012

Spiegazione referto rm

Gen. Le Dott. Re le presento la risposta di una rm con contrasto effettuata in data 28 Febbraio 2012.

A livello dell'angolo ponto cerebellare di sinistra è presente massarella solida localizzata in corrispondenza del pacchetto statoacustico corrispondente delle dimensioni di 1, 1 x2x1, 5 cm che tende a risalire il condotto uditivo interno caratterizzato da vivace impregnazione contrastografica riferibile a neurinoma del VIII nervo cranico.

Mi puo' dare una spiegazione con parole semplici. La ringrazio. Le faccio presente che ho eseguito questa RM a seguito di controlli per l'udito.

La ringrazio

Risposta del 15 marzo 2012

Risposta a cura di:
Dott. EDOARDO CERVONI


Verosimilmente la risonanza e' stata organizzata per via di un deficit uditivo asimmetrico. In tal caso, l'orecchio piu' "debole" dovrebbe essere il sinistro.

Ci sono vari possibili approcci al problema, ed uno di questi potrebbe essere "osservazione".

E' importante che il curante, che dovrebbe essere esperto in chirurgia della base cranica, la informi adeguatamente circa i pros e cons delle varie scelte disponibili, con la propria casistica in mano. Il gamma-knife offre la possibilita', almeno sulla carta, di un nuovo approccio che dovra' essere valutato in futuro con casistiche piu' ampie.

Dott. Edoardo Cervoni
Medicina generale convenz.
Specialista attività privata
Specialista in Medicina estetica
Specialista in Otorinolaringoiatria
Risposta del 15 marzo 2012

Risposta a cura di:
Dott. CESARE BARTOLOMEO NEGLIA


Naturalmente è indispensabile che si faccia vedere dallo specialista otorinolaringoiatra che le aveva prescritto la RMN. Il riscontro RMN che lei descrive depone per un neurinoma del nervo acustico, un tumore benigno, che cresce molto lentamente ma non può essere comunque abbandonato a se stesso perchè nel tempo è potenzialmente in grado di determinare complicanze neurologiche serie. I trattamenti possibili sono, in base ai desideri e l'età del paziente, alle dimensioni e alla velocità di crescita del neurinoma, la chirurgia o la radioterapia stereotassica Ognuna delle due tecniche ha vantaggi e svantaggi, che non è possibile approfondire in questo spazio. Solo se si dimostra con indagini seriate una veocità di crescita bassa, è possibile in determinati casi attendere e differire il trattamento.

Dott. CESARE BARTOLOMEO NEGLIA
Medico Ospedaliero
Specialista in Otorinolaringoiatria
Saronno (VA)

Ultime risposte di Orecchie naso e gola

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa