Tiroidite di hashimoto

04 febbraio 2007

Tiroidite di hashimoto




01 febbraio 2007

Tiroidite di hashimoto

sono una donna di 42 anni e 2 anni fa avevo alterato il valore dell'antitireoglobulina in seguito ecografia al collo si e evidenziata piccola ciste di 3mm ora dopo esami tiroide tsh t4 t3 nella norma invece l'antitireoglobulina e pari al valore di 226. 3 un aumento a differenza di due anni fa dove il valore era di 118 iu ml. Vorrei sapere se questo valore è sensibile a causa della presenza di questa cisti. grazie. è il caso di andare a fondo o non serve?

Risposta del 04 febbraio 2007

Risposta a cura di:
Dott.ssa MARIA GRAZIA FERRARI


Il quadro ecografico e laboratoristico appaiono compatibili con la diagnosi di " Tiroidite cronica autoimmune di Hashimoto" attualmente associata ad un normale funzionamento della ghiandola. La microscopica cisti non riveste alcun significato ed è completamente innocua, così come è normale che i valori degli anticorpi antitireoglobulina possano aumentare nel tempo.
A questo punto non ha più alcun senso continuare a dosarli (servono solo a fare la diagnosi, non a seguire il decorso della malattia.
Consiglio semplicemente di controllare :
- una volta all'anno TSH, FT4
- ogni due anni l'ecografia tiroidea.

A disposizione per eventuali ulteriori chiarimenti.

Dott. Maria Grazia Ferrari
Specialista attività privata
Specialista in Endocrinologia e malattie ricambio
Specialista in Medicina interna
BOLOGNA (BO)

Ultime risposte di Alimentazione

Tags:


Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa