Cefalea cronica: ecco come sconfiggerla

09 gennaio 2015

News

Cefalea cronica: ecco come sconfiggerla


cefalea

Sono circa due milioni gli italiani che soffrono di mal di testa. È una patologia diagnosticata spesso con gravi ritardi e chi ne soffre non sempre sa a quale specialista rivolgersi per risolvere il problema. Per questo, un gruppo di esperti ha messo a punto un percorso che aiuti chi soffre di emicrania per avere una diagnosi veloce e una terapia che dia risultati concreti.Il primo passo è un questionario di 5 domande che permettono di stabilire lo step successivo e il correttoindirizzamento al Centro Cefalee da parte del medico di famiglia.

Ma come viene definita la cefalea cronica? Secondo icriteri dell'International Headache Society,spiega Paolo Martelletti, Direttore del Centro di Riferimento Regionale per le Cefalee dell'Ospedale Sant'Andrea di Roma, èuna condizione in cui il dolore alla testa è presente almeno 15 giorni al mese e spesso èil risultato di una cefalea primaria non diagnosticata e non trattata adeguatamente.
Non va dimenticato infatti che il mal di testa è considerato un disturbo minore che gode di scarsa considerazione. Un errore. Perché si tratta della settima causa di disabilità nel mondo, con costi che raggiungono i 3,5 miliardi di dollari l'anno in termini di terapie e costi sociali. In Italia si stima che il costo legato all'emicrania sia di circa 4 miliardi l'anno.

Un altro problema è che molti ricorrono a cure fai-da-te, cure che gli esperti definiscono pericolose: possono causare reazioni avverse, tossicità, dipendenza. Per questo nasce il Percorso diagnostico terapeutico assistenziale (Pdta) il cui obiettivo è una migliore diagnosi e la scelta di terapie efficaci, attraverso un network di centri specializzati per ciascun livello di cura. Il Pdta è già attivo in alcune realtà sanitarie della Regione Lazio e prevede 4 livelli di assistenza: 2 territoriali e 2 ospedalieri.


Notizie e aggiornamenti:

Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube