Il diario giornaliero dell'umore, un aiuto per il paziente depresso

17 giugno 2021
Aggiornamenti e focus, Speciale Depressione

Il diario giornaliero dell'umore, un aiuto per il paziente depresso



Uno strumento prezioso per chi soffre di depressione


Chi soffre di disturbi dell'umore sperimenta sentimenti come mancanza di gioia, isolamento, confusione, atteggiamento ribelle, eccessiva euforia. Si tratta di emozioni che tutte le persone possono provare durante la giornata. Chiunque, infatti, può sperimentare un abbassamento del tono dell'umore in risposta a un evento doloroso (un lutto, una sconfitta, un momento esistenziale difficile) o, al contrario, provare un senso di gioia, di fluidità nel pensiero e nell'azione, di armonia e di apertura verso il mondo e verso gli altri in relazione a un successo o a un'esperienza positiva. Tuttavia, non bisogna fare confusione: in questi casi, infatti, si tratta di episodi isolati e circoscritti. La malattia subentra, invece, quando queste reazioni sono eccessive e durano nel tempo.

Con il tono dell'umore basso, chi soffre di depressione ha pensieri pessimistici e una visione negativa di sé, del mondo e del futuro. O vede attività e relazioni un tempo piacevoli come una penosa incombenza. La persona depressa manca di autostima e fatica a svolgere le normali attività. L'umore patologicamente alto si verifica invece quando chi ne soffre prova un'euforia ingiustificata, e stati d'animo che possono spingere ad azioni pericolose (guida spericolata, assunzione di alcol e droghe...).

Il diario giornaliero dell'umore è uno strumento prezioso per chi soffre di depressione perché permette di annotare gli stati d'animo ogni ora, le più importanti attività svolte ed eventuali avvenimenti degni di nota. Ad esempio, si possono riportare le attività che sono state concluse con successo, ma anche le difficoltà o gli eventi stressanti che si stanno vivendo.

Il diario giornaliero dell'umore consente settimana dopo settimana di valutare il proprio umore e lo stato di salute fisica e, segnando anche la terapia prescritta diventa fondamentale durante gli incontri con il medico per il controllo dell'aderenza alla terapia.

Tags:


In evidenza:

Salute oggi:

...e inoltre su Dica33:
Ultimi articoli
 Mente attiva: giocare con i numeri
Mente e cervello
14 agosto 2022
Notizie e aggiornamenti
Mente attiva: giocare con i numeri
Mente attiva: ascoltare musica per stimolare il cervello
Mente e cervello
07 agosto 2022
Notizie e aggiornamenti
Mente attiva: ascoltare musica per stimolare il cervello
Demenza, meno rischio se la vitamina D è nella norma
Mente e cervello
03 agosto 2022
Notizie e aggiornamenti
Demenza, meno rischio se la vitamina D è nella norma
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su YoutubeSeguici su Instagram
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa