Dolore e rmn ginocchia

24 ottobre 2005

Dolore e rmn ginocchia




21 ottobre 2005

Dolore e rmn ginocchia

Gentile Dottore,
sono una ragazza di 25 anni, per professione trascorro molte ore in stazione eretta e soffro di osteopenia (risultata da 2 MOC ).
Su consiglio del mio medico di base ho eseguito una RMN a entrambe le ginocchia perché da una decina d'anni soffro di un dolore (non intenso ma limitante) al ginocchio destro; inoltre durante un trekking nell'aprile scorso, sono caduta - in discesa - causandomi una "distorsione" al ginocchio sx e tuttora spesso ho la sensazione che il ginocchio mi ceda e scatti; inoltre mi provoca dolore o fastidio se cammino molto (ancor maggiore a correre) e anche in molte posizioni (inginocchiata, accovacciata, a gambe incrociate o accavallate, ecc ).
Il referto della RMN è il seguente:
Esame eseguito con apparecchio aperto, dedicato, secondo sequenza multiplanari e multiparametriche.
-ginocchio sx:
disinserzione menisco-capsulare del corno posteriore mediale, senza segni di lesione in atto.
Indenne il menisco esterno, i legamenti crociati i collaterali e il tendine rotuleo.
Modesto versamento articolare con alterazioni sinovitiche del corpo adiposo di Hoffa.
Sclerosi dell'osso subcondrale del piatto tibiale interno.
Tendenza alla basculazione esterna della rotula.
Assenza di cisti sinoviali del poplite.

-ginocchio dx:
Assenza di lesioni meniscali.
Nella norma i legamenti crociati, i collaterali ed il tendine rotuleo.
Modesto versamento articolare nel recesso sopra patellare e nella gola intercoiloidea.
Assenza di alterazioni meta-traumatiche dei compartimenti ossei spongiosi e di lesioni osteocondrali.
Modesta sofferenza dell'osso subcondrale del piatto tibiale mediale, da sovraccarico funzionale.
Note di iper-pressione esterna della rotula senza alterazioni del suo rivestimento condrale.
Indenni le strutture anatomiche del cavo popliteo.

Desidererei un Suo parere sulla necessità di un intervento in artroscopia che suggeritomi e circa la scelta di uno sport da praticare adatto alla situazione.
Grazie per la cortese attenzione,
Cordiali Saluti.

Risposta del 24 ottobre 2005

Risposta a cura di:
Dott. MATTEO LIBROIA


Vista la rmn, mi sembra indicata un'artroscopia a sn.
Per la destra, non vedo particolari problemi acuti, è da indagare l'iperpressione rotulea esterna, e valutare se sia chirurgica o se possa beneficiare di un adeguato programma fisiochinesiterapico.
mi preoccupa un po' l'osteopenia in una donna di 20-25 anni, sarebbe da indagarne la causa.
utile per questo una visita specialistica reumatologica.
Cordiali saluti.

Dott. Matteo Libroia
Casa di cura convenzionata
Medico Ospedaliero
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Ortopedia e traumatologia
MILANO (MI)

Ultime risposte di Scheletro e Articolazioni


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube