Emovitreo

25 novembre 2020

Emovitreo


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter


14 novembre 2020

Emovitreo

Sono più' di due mesi che ho emovitreo nell'occhio sinistro senza lesioni della retina ( visione nebbiosa e anche mosche volanti ) in cura con flaminase ma il miglioramento ancora non si vede anche se oggettivamente dagli esami strumentali esce fuori che si sta lentamente riassorbendo e anche il campo visivo e' migliorato. Io continuo a non vedere bene e' ho difficolta' nella vita quotidiana. quali sono i tempi di riassorbimento ? Devo prevedere qualche altra possibilità' anche se sono mensilmente sotto controllo oculistico

Risposta del 25 novembre 2020

Risposta a cura di:
Dott. ARNALDO MASUCCI


Quando si verifica un emovitreo occorre innanzitutto porsi il problema della causa. Tra le cause più frequenti figurano il diabete e, soprattutto in soggetti miopi, rotture della retina. Molto utile l' esame ecografico bulbare. I tempi di riassorbimento non sono prevedibile, variando in base ad entità e causa. In caso di persistenza si effettua la vitrectomia, ovvero una asportazione del vitreo.

Dott. Arnaldo Masucci
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
Specialista in Oftalmologia
Napoli (NA)

Ultime risposte di Occhio e vista

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa