Infezione interdigitale ai piedi e perianale

23 giugno 2008

Infezione interdigitale ai piedi e perianale




18 giugno 2008

Infezione interdigitale ai piedi e perianale

Da circa due anni sono affetto da infezione interdigitale ai piedi causate da pseudomonas aeruginosa associata vaire volte ad altri germi come morganella morganii, enterococcus faecalis e nell'ultimo tampone effettuata in data 9/6/2008 da serratia marcescens. Da febbraio di quest'anno è subentrata anche un'infezione nella zona perianale dovuta a pseudomonas aeruginosa, enterococcus faecalis ed escherichia coli. Ho effettuto terapia con ciproloxacina, senza alcun risultato (con l'ultimo tampone effettuato a distanza di 3 mesi permangono gli stessi germi), e con fucsina fenica, che continuo ad applicare sia ai piedi che nel perianale. Prima che succedesse tutto questo frequentavo la piscina e nel 2006 sono stato operato di adenoma parotideo benigno. Ora ho 60 anni. Cosa devo fare? perche, soprattutto nella zona perianale il prurito è molto forte. Vi ringrazio per l'eventuale risposta.

Risposta del 23 giugno 2008

Risposta a cura di:
Dott. GIOVANNI SPORTELLI


Se l'infezione persiste, le cause possono essere una terapia insufficiente, una scarsa irrorazione dei tessuti per insufficienza circolatoria o una Depressione della risposta immunitaria. Bisogna tener conto di queste tre componenti. Quanto alla terapia antibiotica, a volte e' necessario associare piu' antibiotici attivi contro i germi riscontrati.

Saluti
giosp@giosp. It
http://www. Giospt

Dott. Giovanni Sportelli
Specialista attività privata
Specialista in Dermatologia e venereologia
GROTTAGLIE (TA)

Ultime risposte di Pelle




Vedi anche:
Ultimi articoli
Orticaria, come riconoscerla
31 agosto 2020
Notizie e aggiornamenti
Orticaria, come riconoscerla
Meduse: le strategie giuste se si viene colpiti
17 agosto 2020
Notizie e aggiornamenti
Meduse: le strategie giuste se si viene colpiti
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa