Irregolarità esostosica

17 ottobre 2018

Irregolarità esostosica




10 ottobre 2018

Irregolarità esostosica

Buongiorno dottore ho 39 anni, dopo aver giocato a pallavolo per circa sei mesi ho iniziato ad avvertire forti dolori ad entrambe le ginocchia ed in particolar modo al sx.
Mi é stata consigliata una risonanza di cui qui di seguito scrivo il referto nella parte più importante che riguarda il ginocchio sx:
voluminosa irregolarità esostosica al tratto metafisario prossimale della tibia in sede posteromediale. È apprezzabile edema ad imbibizione dei tessuti molli adiacenti per fenomeni irritativi. Si consiglia eventuale precisazione diagnostica con TC x una corretta valutazione della struttura dell'osso intraspongios dell'alterazione esostotica.
Poiché ho la visita ortopedica fra 2 mesi volevo chiedere un parere e se mi devo preoccupare.

Risposta del 17 ottobre 2018

Risposta a cura di:
Dott. ENRICO PELILLI


La descrizione è quella di un'esostosi, che probabilmente l'accompagna fin dalla tenera età, ed essendo localizzata profondamente, non l'ha mai avvertita.
Oggi, dopo richiesta funzionale di tipo sportivo, probabilmente i muscoli circostanti, strofinandogli contro, si sono infiammati, causandole il dolore che lamenta,
Essendo una neoformazione scheletrica, la TAC potrà essere di migliore documentazione.
Il trattamento potrebbe limitarsi a riposo funzionale e antinfiammatori, oppure, in caso di non risoluzione dei sintomi, potrebbe diventare necessaria l'asportazione chirurgica, che tuttavia, per la sede, potrebbe rivelarsi non semplice.

Dott. Enrico Pelilli
Casa di cura convenzionata
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Specialista in Ortopedia e traumatologia
TORINO (TO)

Ultime risposte di Scheletro e Articolazioni

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa