Polipi nasali

09 marzo 2012

Polipi nasali




06 marzo 2012

Polipi nasali

gentile dottore
è vero che la chirurgia laser può essere utilizzato negli interventi per recidiva di poliposi nasale e non nel caso di primo intervento perchè in questo caso è necessario aprire tutte le cellule ossee dove i polipi si formano? è un operazione effettuabile tramite mutua? grazie attendo risposta

Risposta del 09 marzo 2012

Risposta a cura di:
Dott. CESARE BARTOLOMEO NEGLIA


Il trattamento chirurgico di prima scelta per la Poliposi nasale è la chirurgia endoscopica dei seni paranasali, che prevede, oltre che la rimozione dei polipi, l'apertura delle cavità paranasali coinvolte. Questa chirurgia è altamente tecnologica ma non prevede l'impiego del laser. Viene effettuata di routine in quasi tutti i reparti ospedalieri di Otorinolaringoiatria.

Dott. CESARE BARTOLOMEO NEGLIA
Medico Ospedaliero
Specialista in Otorinolaringoiatria
Saronno (VA)
Risposta del 09 marzo 2012

Risposta a cura di:
Dott. FRANCESCO GEDDA


Personalmente utilizzo il laser (a diodi) nella chirurgia endoscopica nasale solo nelle neoplasie maligne (per sfruttarne le possibilità di emostasi), mentre NON lo utilizzo mai nella patologia infiammatoria (polipi nasali). Sicuramente il laser è sconsigliabile in un primo intervento, ma, anche nella chirurgia di revisione, la mia preferenza va ad altri strumenti (ad esempio radiofrequenze) che determinano un innalzamento della temperatura tussutale molto più limitato, con conseguente minor rischio di danno delle strutture nobili che si trovano a confine con i seni paranasali (orbita ed encefalo). Tutte le tecnologie di cui abbiamo parlato sono (o dovrebbero essere) fornite dal SSN nella maggior parte degli ospedali di tutta Italia

Dott. Francesco Gedda
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
Specialista in Otorinolaringoiatria
Torino (TO)

Ultime risposte di Orecchie naso e gola

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa