Sindrome di Asperger: a che punto siamo?

16 febbraio 2021
Aggiornamenti e focus

Sindrome di Asperger: a che punto siamo?


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter
Sindrome di Asperger - A che punto siamo?

A pochi giorni dalla giornata mondiale della Sindrome di Asperger il Centro CuoreMenteLab di Roma organizza il 21 febbraio online un convegno gratuito dal titolo "A che punto siamo? - Nuove prospettive sulla Sindrome di Asperger e lo Spettro Autistico, tra fragilità e neurodiversità".

L'ampia variabilità delle caratteristiche biopsicosociali delle persone nello spettro autistico pone la difficile sfida di un modello di supporto in grado di intercettare l'unicità delle combinazioni individuali e la loro variabiltà nel tempo.

Un individuo Asperger possiede buone qualità linguistiche e cognitive, spesso intelligenza sopra la media e il desiderio di interagire con gli altri, ma ha una difficoltà, se non incapacità, nel farlo. Spesso i bambini Asperger sono oggetto di bullismo da parte dei coetanei.

Il Convegno vuole focalizzare le difficoltà della diagnosi e per questo si partirà dalle domande più frequenti che vengono poste prima e durante il percorso diagnostico per arrivare al supporto post-diagnostico per le ragazze e gli adulti nello Spettro, al fine di guidarli alla scoperta della loro unicità.

Si esploreranno inoltre le caratteristiche biologiche e dalla loro correlazione con il neurosviluppo, i "colori dello stress" guideranno la concatenazione di eventi per comprendere e affrontare i più frequenti disturbi organici nello spettro autistico. Infine, saranno presentate le ultime evidenze scientifiche nel campo e come queste si intrecciano per fornire supporto alla persona e alla sua famiglia.

I titoli del Convegno: FAQ le domande più frequenti (Davide Moscone); Formazione degli adulti nel dopo diagnosi: esplorare sé stessi (Francesca Mela, Chiara Mangione); Stress nello spettro autistico secondo una prospettiva biopsicosociale (Cristina Panisi); Uniche come me. Protocollo di intervento per ragazze nello Spettro (Sara Travaglione, Letizia Cavalli); Cosa ci dice la scienza dello spettro autistico Novità e direzioni (David Vagni).

Il Centro CuoreMenteLab nasce a Roma nel 2016. Accoglie l'enorme necessità di servizi specifici e su misura per le persone neurodiverse, con l'obiettivo di incrementare le conoscenze e la consapevolezza rispetto a queste condizioni. CuoreMenteLab è in gemellaggio con il Centro Minds&Hearts di Brisbane, in Australia, diretto dal Prof. Tony Attwood e dalla Dr.ssa Michelle Garnett, psicologi clinici, massimi esperti della Sindrome di Asperger. CuoreMenteLab si arricchisce del bagaglio di esperienza di Spazio Asperger ONLUS, un'associazione per le persone nello spettro autistico ad alto funzionamento e con condizioni neurologiche atipiche, per le loro famiglie e per i professionisti, che da anni si occupa di formazione e sensibilizzazione sulla Neurodiversità.

Tags:

Notizie e aggiornamenti:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa