Sarde in teglia con pinoli e uvetta

13 marzo 2018

Ricette Pesce

Sarde in teglia con pinoli e uvetta



Si ispira a uno dei piatti più golosi della tradizione siciliana questo piatto che ricorda le sarde a beccafico. Dal sapore lievemente agrodolce e dall'aroma di limone, questo piatto utilizza un pesce povero e "nostrano" come le sarde e un ingrediente ricco di sorprese come l'uvetta, o uva sultanina.

Ingredienti per 4 persone


Ingredienti sarde in teglia con pinoli e uvetta

600 g di sarde pulite
1 tazza di pangrattato
1 manciata di uvetta
2 cucchiai di pinoli
1 limone non trattato
1 spicchio di aglio se gradito
6 cucchiai di olio extravergine d'oliva
sale e pepe q.b.

Come si prepara


Sarde in teglia con pinoli e uvetta

Lava le sarde e asciugale bene con carta da cucina. Metti a bagno l'uvetta in una tazza con acqua a temperatura ambiente per circa 15 minuti o finché rinviene un poco. In una ciotola, versa il pangrattato, 4 cucchiai di olio, la scorza del limone grattugiata e il succo di mezzo limone. Se ami l'aglio, spellalo, tritalo e aggiungilo al mix di pangrattato. Tosta i pinoli in un padellino antiaderente, facendo attenzione a non bruciarli. Versa nella ciotola anche i pinoli e l'uvetta ben strizzata. Mescola bene il tutto. Ungi con il restante olio una teglia, disponi le sarde aperte a libro, le une vicine alle altre e con la pelle a contatto con la teglia; sala e pepa, e poi cospargi il tutto con il mix di pangrattato, fino a coprire tutta la superficie. Spruzza alcune gocce di limone e inforna la teglia in forno già caldo a 200 gradi per circa 20 minuti. Servi ben caldo.

A cura di:
Gloria Brolatti
Giornalista e food blogger
www.emoticibo.com


Vedi anche:


Ultimi articoli
Torte macaron per stupire gli ospiti
08 settembre 2019
Libri e pubblicazioni
Torte macaron per stupire gli ospiti
Il ricettario del piccolo chef
01 settembre 2019
Libri e pubblicazioni
Il ricettario del piccolo chef
Insalata di pasta con feta e verdure
24 agosto 2019
Le ricette della salute
Insalata di pasta con feta e verdure
L'esperto risponde