I macrominerali

21 febbraio 2020

I macrominerali


Sodio


Il sodio, comunemente conosciuto come sale, è un minerale presente ovunque; lo troviamo in tutti gli organismi animali e vegetali, nell'acqua e nella terra.

Il sodio ha un ruolo fondamentale per il nostro organismo a condizione però che il suo livello non superi o non scenda sotto un certa quantità. La quantità introdotta quotidianamente non dovrebbe superare i 2 g. Dato che quasi tutti gli alimenti sono ricchi di sodio si consiglia di non aggiungere grandi quantità di sale (o non aggiungerne del tutto) durante la cottura dei cibi.

La funzione più importante del sodio è quella di neurotrasmettitore, cioè la comunicazione delle cellule tra loro. Altresì importanti sono le funzioni di assorbimento di sali minerali e di formazione di cartilagine, denti e ossa.

Potassio


Il potassio è un minerale che si trova principalmente nelle cellule e agisce da carburante per il nostro organismo. Favorisce in particolare, muscoli e cuore.

Gli alimenti ricchi di potassio sono importanti per la salute dell'organismo. Tra le principali funzioni biologiche troviamo:

  • trasmissione degli impulsi nervosi
  • battito cardiaco
  • bilancio idrico
  • salute delle ossa

Il potassio è espulso dal nostro organismo tramite urina, sudorazione e feci. In estate, dato che la sudorazione aumenta notevolmente, si consiglia di assumere bevande ricche di potassio e magnesio, altro fondamentale sale minerale che favorisce muscoli e mente.

La carenza o l'accumulo di potassio nell'organismo possono portare a conseguenze anche gravi.

Si può fare una buona scorta di potassio grazie ai seguenti alimenti: legumi secchi, frutta secca, farina di soia, cereali integrali, banane.


Ferro

Il ferro è un minerale essenziale perché parte dell'emoglobina, molecola fondamentale per il trasporto dell'ossigeno nel sangue e verso tutti gli organi. Il ferro è anche indispensabile per l'attività dei sistemi enzimatici e il trasferimento degli elettroni nella catena respiratoria.

Per mantenere il giusto livello di ferro nell'organismo è necessario un corretto apporto dietetico, in modo da conservare un buon equilibrio tra assorbimento e perdite quotidiane di ferro. Infatti la percentuale di ferro presente nel nostro organismo è mantenuta costante da un complesso meccanismo di regolazione. Per assicurare l'equilibrio del ricambio di ferro, è importante ripristinare le perdite attraverso l'assunzione giornaliera. Si perde circa un milligrammo di ferro al giorno. Nelle donne la richiesta di ferro aumenta durante la gravidanza.

Il ferro si può trovare nella carne e nei legumi ma anche nei vegetali a foglia scura e in alcune spezie.


Calcio

Il calcio è il minerale più presente nell'organismo umano. La maggior parte del calcio risiede nelle ossa, dove svolge anche un ruolo strutturale e di riserva per l'organismo.

Il fabbisogno di calcio varia da seconda dell'individuo (sesso, età), alle condizioni fisiologiche e all'eventuale presenza di patologie specifiche. Il fabbisogno di calcio è maggiore durante lo sviluppo e nel periodo in cui il metabolismo osseo diventa precario.

La carenza di calcio non si manifesta con sintomi acuti ma nel lungo periodo può indurre a problemi delle ossa come osteoporosi, rachitismo e osteomalacia.

L'eccesso di calcio (raro attraverso la dieta) può causare problemi renali.

Gli alimenti che contengono più calcio sono latte e derivati, ortaggi, cereali e derivati.


Fosforo

Il fosforo è un minerale che entra nella composizione di denti, ossa e cellule. E' indispensabile in alcuni processi di produzione di energia e stimola le contrazioni muscolari. E' anche necessario nella comunicazione tra cellule, assicura la trasmissione degli impulsi nervosi e la funzionalità renale.

Il fosforo accelera il processo di calcificazione delle fratture ossee e riduce la perdita di calcio. E' infatti usato nel trattamento di osteoporosi e osteomalacia.

La carenza di fosforo (rara) può determinare difficoltà nella crescita, alterazioni della conduzione nervosa, disturbi ossei, stanchezza fisica e mentale.

I livelli di assunzione adeguata di fosforo variano in base all'individuo (età).

Gli alimenti che contengono più fosforo sono cereali, verdure, latte, carni bovine, pesce, pollame e legumi.



Alimenti: consigli e proprietà

Elenco degli alimenti per categoria:


Ultimi articoli
Cioccolato: vero o falso?
12 febbraio 2020
Quiz e test della salute
Cioccolato: vero o falso?
La tua alimentazione è sana?
10 febbraio 2020
Quiz e test della salute
La tua alimentazione è sana?
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube