Acne

04 novembre 2009

Acne




28 ottobre 2009

Acne

sono un ragazzo che da quando avevo 16 anni combatto contro l'acne. Innumerevoli cure creme e pasticche hanno risolto solo in parte il problema. La diagnosi era acne nodulo cistica ma anche acne conglobata. Con l'uso del roacutan per ben 3 cicli ho solo momentaneamente eliminato il problema. Ora a 37 anni ho la schiena e la nuca con dei grossi bubboni che ne l'eritromicina, zineryt. . . Potrei citarne almeno 4 altri prodotti;non hanno effetto. sul viso oltre a esiti cicatrizzanti ho continuamente punti neri e sulla fronte brufoletti antipatici:sempre e nonostante scrub e creme. . . Cosa posso fare?

Risposta del 04 novembre 2009

Risposta a cura di:
Dott. ANGELO SCALVINI


Non sempre nell'acne è possibile avere risultati definitivi, anche se si sono messe in campo le più svariate terapie. Specie davanti a quadri acneici così impegnativi, come quello da lei descritto, l'insoddisfazione del paziente (ma anche quello del dermatologo) è spesso "palpabile". I risultati ottenuti e mantenuti nel tempo sono infatti spesso insoddisfacenti ed incostanti. Nel suo caso, senza poterlo vedere, non è possibile dare consigli concreti se non ricordarle che davanti ad elementi pustolosi, situati profondamente nella cute, è necessario ricorrere ad antibiotici per bocca (anche per lunghi periodi di tempo). Per i comedoni l'uso frequente di uno scrub e l'assunzione di acidi grassi della famiglia degli omega (la più nota e meno costosa fonte di questi grassiè l'olio di oliva 1 cucchiaino mattino e sera per os) potrebbero aiutarla a controllarli.

Dott. Angelo Scalvini
Medicina generale convenz.
Specialista in Dermatologia e venereologia



Ultime risposte di Pelle

Tags:

...e inoltre su Dica33:

Ultimi articoli